Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Ciao maestro Battiato

  1. #1
    ESPERTO
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Udine
    Messaggi
    233

    Predefinito Ciao maestro Battiato

    Se n’è andato pure lui. Genio assoluto della musica italiana, tra progressiva, pop, sfiorando anche il punk sempre con una attenzione alla cultura in maniera ossessiva e andando a giocare con le sinfonie provenienti da tutto il mondo. Irripetibile.
    Oggi, guardando all’Italia, vi esorto ad ascoltare Povera Patria.
    Povera patria
    Schiacciata dagli abusi del potere
    Di gente infame, che non sa cos'è il pudore
    Si credono potenti e gli va bene quello che fanno
    E tutto gli appartiene
    Tra i governanti
    Quanti perfetti e inutili buffoni
    Questo paese devastato dal dolore
    Ma non vi danno un po' di dispiacere
    Quei corpi in terra senza più calore?
    Non cambierà, non cambierà
    No cambierà, forse cambierà
    Ma come scusare
    Le iene negli stadi e quelle dei giornali?
    Nel fango affonda lo stivale dei maiali
    Me ne vergogno un poco e mi fa male
    Vedere un uomo come un animale
    Non cambierà, non cambierà
    Sì che cambierà, vedrai che cambierà
    Si può sperare
    Che il mondo torni a quote più normali
    Che possa contemplare il cielo e i fiori
    Che non si parli più di dittature
    Se avremo ancora un po' da vivere
    La primavera intanto tarda ad arrivare

  2. #2
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,961

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Moval Visualizza Messaggio
    Se n’è andato pure lui. Genio assoluto della musica italiana, tra progressiva, pop, sfiorando anche il punk sempre con una attenzione alla cultura in maniera ossessiva e andando a giocare con le sinfonie provenienti da tutto il mondo. Irripetibile.
    Oggi, guardando all’Italia, vi esorto ad ascoltare Povera Patria.
    Povera patria
    Schiacciata dagli abusi del potere
    Di gente infame, che non sa cos'è il pudore
    Si credono potenti e gli va bene quello che fanno
    E tutto gli appartiene
    Tra i governanti
    Quanti perfetti e inutili buffoni
    Questo paese devastato dal dolore
    Ma non vi danno un po' di dispiacere
    Quei corpi in terra senza più calore?
    Non cambierà, non cambierà
    No cambierà, forse cambierà
    Ma come scusare
    Le iene negli stadi e quelle dei giornali?
    Nel fango affonda lo stivale dei maiali
    Me ne vergogno un poco e mi fa male
    Vedere un uomo come un animale
    Non cambierà, non cambierà
    Sì che cambierà, vedrai che cambierà
    Si può sperare
    Che il mondo torni a quote più normali
    Che possa contemplare il cielo e i fiori
    Che non si parli più di dittature
    Se avremo ancora un po' da vivere
    La primavera intanto tarda ad arrivare

    M'hai preceduto di pochi minuti Moni. Battiato era tra i miei preferiti , lo cantavo pure la sera prima di dormire mentalmente. Un intellettuale della musica pop italiana ma anche della leggera un GRANDE.... .... ,,,,.

    ci mancherai GRANDE MAESTRO DI VITA !!!!

  3. #3
    ESPERTO L'avatar di PaoloCH
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Godo di Russi (Ravenna) 13 mt. s.l.m.
    Messaggi
    369

    Predefinito

    Già.... Un genio e un grande artista! R.I.P

  4. #4
    ADMIN AND WEATHER EXPERT L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    DOLZAGO - LC MT.298 S.L.M.
    Messaggi
    15,756

    Predefinito

    Mi associo, ottimo cantante, uomo probo e fine intellettuale.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •