Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: Perche' l'europa soffre da due decenni d'onde di calore estive extreme ?''

  1. #11
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    Atmosfera terrestre -


    Cumulonembo a incudine segno evidente di convezione libera, sede di rovesci e temporali

    In meteorologia e fisica dell'atmosfera esistono due tipi di convezione: la convezione naturale o libera che si instaura per differenze di temperatura tra le masse d'aria e l'aria circostante e la convezione forzata che si instaura su una massa d'aria per effetto ad esempio di un sollevamento orografico (stau) di una catena montuosa.
    In un temporale l'aria calda ed umida sale in un moto convettivo, quando arriva in una zona di pressione inferiore si raffredda e si espande; l'aria fredda non può trattenere tutta l'umidità dell'aria calda per cui l'acqua in più viene espulsa. Questa, a causa di un moto convettivo moderato forma le nuvole, ma quando l'acqua è in quantità eccessiva si ottiene la pioggia.
    Passando allo stato liquido, l'acqua si raffredda cedendo il calore fornitole in precedenza dal Sole per farne evaporare la massa e restituendo in questo modo energia all'aria. Come risultato l'aria che sale sarà più calda degli strati circostanti, per cui violentemente continuerà a salire.

  2. #12
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    Concludendo la convezione di principio nella ns atmosfera , è un processo piuttosto complesso perche' essa , l'atmosfera , è costituita da vari livelli e da un irraggiamento degli stessi discontinuo per verticalita' e/o altezza ed anche per differenze dovute ai periodi di rotazione e rivoluzione terrestri.

    La troposfera `e lo strato di atmosfera pi`u vicino alla superficie terrestre ein media si estende in verticale fino ad una quota di 10 km. E caratteriz- `zato da un costante calo della temperatura con la quota, mediamente paria 6.5 ◦C/km. Tale calo `e dovuto sia al fatto che una particella di aria siespande adiabaticamente salendo, a causa della minore pressione, e quindisi raffredda, sia al fatto che la principale sorgente di calore `e rappresentatadal suolo che quindi scalda maggiormente gli strati d’aria ad esso adiacenti.Infatti, la superficie terrestre si riscalda assorbendo la radiazione solare (laradiazione solare non scalda direttamente l’aria della troposfera) ed il caloreriemesso dalla terra viene trasportato verso l’alto grazie al rimescolamentoturbolento che caratterizza la troposfera.
    Ad esempio, in prossimit`a del suolo nelle notti invernali, si pu`o generare uno strato diinversione termica, ovvero caratterizzato da un aumento della temperaturacon la quota. Questo perch´e il suolo si raffredda rapidamente e raffredda asua volta gli strati di atmosfera immediatamente a contatto, mentre il resto dell'atmosfera si raffredda piu' lentamente.
    La troposfera `e limitata superiormente da un’inversione termica che agiscecome un vero e proprio margine che limita l’estensione verticale dei moti convettivi (es: la formazione degli anvil, ovvero le “incudini” dei cumulonembi).La tropopausa separa la troposfera dalla stratosfera.Come si vede in Fig. 2 l’altezza della troposfera e quindi la quota di iniziodella tropopausa, oltre a variare con la latitudine, `e caratterizzata da unadiscontinuità
    . Proprio in corrispondenza di tale discontinuit`a si realizza ilmassimo gradiente orizzontale (meridionale) di temperatura il quale `e responsabile del “jet stream”, una forte corrente a getto diretta da ovest versoest in cui i venti raggiungono notevoli velocità anche superiori ai 200 km/h.

    Fig. 2 -

  3. #13
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito


  4. #14
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    Tornando al principio del tuo esempio , sull'Atlantico e sulle posiz. bariche, va' rammentato che un Hp oceanica si collochi ove ?'' :

    NOI SAPPIAMO [ o sapevamo...] CHE :

  5. #15
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    MA . .. .. . ,,, ,, OGGI E' IN ATTO QUESTO TYPE DI GUERRA; COME MAI.. .. .?''

  6. #16
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    L'ANDAMENTO ESTIVO ... .. ...D'UN TEMPO :


    MA CHE ACCADE SE SPOSTIAMO QUELLA FIG. ANTICICLONICA MOLTO PIU' AD OVEST NEL TRIMESTRE ESTIVO.. .. ?''

    E SOPRATTUTTO , QUALE NE E' LA CAUSA PRIMARIA ?''

  7. #17
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    ES. DI SITUAZ. PERFETTA ALL'INCIRCA VENT'ANNI [ e passa...] ORSONO : HP CON PROMONTORIO ESPANSO VERSUS IL MED IN ESTATE e/o PRIMAVERA :

  8. #18
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    Mostriamo un immag. eloquente: la comparsa , sporadica in quel tempo, dell'Hp Afro sul Mediterraneo in luglio dell''83 :

  9. #19
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    OGGI , SEMPRE PIU' DI SOVENTE .. ... .. ,, ,, OLTRE AL MONSONE DI GUINEA CHE COMPLETA L'EFFETTO. MA VA' DETTO CHE IL MONSONE C'ERA ANCHE IN QUEI DECENNI MA L'HP AZZORRIANA CI PROTEGGEVA.
    OGGI INVECE E' MUTATO SPECIALM. IN QUADRO ATLANTICO !!

  10. #20
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,108

    Predefinito

    PERCHE' SUSSITE DA ANNI ORAMAI LA FAMOSA DELOCATION DELL'HP AZZORRIANO IN ALTO ATLANTICO CON MAX BARICO NON PIU' PROPRIO SULLE OMONIME ISOLE MA BENSI' A c.a. 700/800 MIGLIA PIU' AD W. QUESTA TERMOIMMAGINE BEN LO MOSTRA CON LACUNA BARICA CHE SI FORMA AL LARGO PORTOGHESE E RISALITA .. .. "LIBERA" ...DELL'HP AFRO.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •