Pagina 234 di 236 PrimaPrima ... 134184224232233234235236 UltimaUltima
Risultati da 2,331 a 2,340 di 2351

Discussione: The climate change discussion

  1. #2331
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Ah, ed io voglio ricordare che non propendo per nessunissima posizione. Si, forse una .. .. .. .

    la scienza.

    to be continued -

  2. #2332
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Condizioni meteorologiche estreme e COVID-19 combinati in un doppio colpo
    New York / Ginevra, 19 aprile 2021 (OMM) - Condizioni meteorologiche estreme combinate con COVID-19 in un doppio colpo per milioni di persone nel 2020. Tuttavia, il rallentamento economico legato alla pandemia non è riuscito a frenare i fattori del cambiamento climatico e accelerare gli impatti , secondo un nuovo rapporto compilato dall'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) e da un'ampia rete di partner.
    Il rapporto sullo stato del clima globale 2020 documenta gli indicatori del sistema climatico, comprese le concentrazioni di gas serra, l'aumento delle temperature terrestri e oceaniche, l'innalzamento del livello del mare, lo scioglimento dei ghiacci e il ritiro dei ghiacciai e condizioni meteorologiche estreme. Sottolinea inoltre gli impatti sullo sviluppo socioeconomico, sulla migrazione e sugli sfollamenti, sulla sicurezza alimentare e sugli ecosistemi terrestri e marini.
    Il 2020 è stato uno dei tre anni più caldi mai registrati, nonostante un evento rinfrescante a La Niña. La temperatura media globale era di circa 1,2 ° Celsius al di sopra del livello preindustriale (1850-1900). I sei anni dal 2015 sono stati i più caldi mai registrati. Il 2011-2020 è stato il decennio più caldo mai registrato.
    “Sono passati 28 anni da quando l'Organizzazione meteorologica mondiale ha pubblicato il primo rapporto sullo stato del clima nel 1993, a causa delle preoccupazioni sollevate in quel momento sul cambiamento climatico previsto. Sebbene la comprensione del sistema climatico e la potenza di calcolo siano aumentate da allora, il messaggio di base rimane lo stesso e ora abbiamo altri 28 anni di dati che mostrano aumenti significativi della temperatura su terra e mare, nonché altri cambiamenti come l'innalzamento del livello del mare, lo scioglimento ghiaccio marino e ghiacciai e cambiamenti nei modelli di precipitazione. Ciò sottolinea la solidità della scienza del clima basata sulle leggi fisiche che governano il comportamento del sistema climatico ", ha affermato il Segretario generale dell'OMM, Prof. Petteri Taalas.

    “Tutti i principali indicatori climatici e le informazioni sull'impatto associate fornite in questo rapporto evidenziano un cambiamento climatico inarrestabile e continuo, un aumento e un'intensificazione di eventi estremi e gravi perdite e danni che colpiscono persone, società ed economie. La tendenza negativa del clima continuerà per i prossimi decenni indipendentemente dal nostro successo nella mitigazione. È quindi importante investire nell'adattamento. Uno dei modi più potenti per adattarsi è investire in servizi di allerta precoce e reti di osservazione meteorologica. Diversi paesi meno sviluppati hanno grandi lacune nei loro sistemi di osservazione e mancano di servizi meteorologici, climatici e idrici all'avanguardia ". ha detto il Prof. Taalas.
    Il prof. Taalas si è unito al Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres nel lancio del rapporto di punta dell'OMM in una conferenza stampa il 19 aprile. Viene prima del vertice virtuale dei leader sul clima del 22-23 aprile , convocato dagli Stati Uniti d'America. Il presidente Biden sta cercando di stimolare gli sforzi delle principali economie per ridurre le emissioni di gas a effetto serra e raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici per mantenere l'aumento della temperatura ben al di sotto dei 2 ° C al di sopra dei livelli preindustriali entro la fine del secolo, e a 1,5 ° C se possibile.
    “Questo rapporto mostra che non abbiamo tempo da perdere. Il clima sta cambiando e gli impatti sono già troppo costosi per le persone e per il pianeta. Questo è l'anno dell'azione. I paesi devono impegnarsi a ridurre le emissioni nette entro il 2050. Devono presentare, molto prima della COP26 di Glasgow, ambiziosi piani nazionali sul clima che taglieranno collettivamente le emissioni globali del 45% rispetto ai livelli del 2010 entro il 2030. E devono agire ora per proteggere le persone dagli effetti disastrosi del cambiamento climatico ”, ha affermato il Segretario generale delle Nazioni Unite.

  3. #2333
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito


  4. #2334
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito


  5. #2335
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Negli Stati Uniti, i più grandi incendi mai registrati si sono verificati a fine estate e autunno. La siccità diffusa ha contribuito agli incendi e da luglio a settembre sono stati i più caldi e secchi mai registrati per il sud-ovest. La Death Valley in California ha raggiunto i 54,4 ° C il 16 agosto, la temperatura più alta conosciuta al mondo almeno negli ultimi 80 anni.
    Nei Caraibi, ad aprile e settembre si sono verificate grandi ondate di caldo. Cuba ha visto un nuovo record nazionale di temperatura di 39,7 ° C il 12 aprile. Un ulteriore caldo estremo a settembre ha visto record nazionali o territoriali stabiliti per Dominica, Grenada e Porto Rico.
    L'Australia ha battuto i record di calore all'inizio del 2020, inclusa la temperatura più alta osservata in un'area metropolitana australiana, nella parte occidentale di Sydney, quando Penrith ha raggiunto i 48,9 ° C.
    L'estate è stata molto calda in alcune parti dell'Asia orientale. Hamamatsu (41,1 ° C) ha eguagliato il record nazionale del Giappone il 17 agosto.
    L'Europa ha sperimentato siccità e ondate di caldo durante l'estate 2020, anche se generalmente non sono state così intense nel 2018 e nel 2019. Nel Mediterraneo orientale con i record di tutti i tempi stabiliti a Gerusalemme (42,7 ° C) ed Eilat (48,9 ° C) il 4 settembre, a seguito di un'ondata di caldo di fine luglio in Medio Oriente in cui l'aeroporto del Kuwait ha raggiunto i 52,1 ° C e Baghdad i 51,8 ° C.

  6. #2336
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Con 30 tempeste nominate, la stagione degli uragani del Nord Atlantico del 2020 ha registrato il maggior numero di tempeste nominate. Ci sono stati un record di 12 approdi negli Stati Uniti d'America, battendo il precedente record di nove. L'uragano Laura ha raggiunto l'intensità di categoria 4 ed è atterrato il 27 agosto nella Louisiana occidentale, causando danni ingenti e perdite economiche per 19 miliardi di dollari. Laura è stata anche associata a ingenti danni causati dalle inondazioni ad Haiti e nella Repubblica Dominicana nella sua fase di sviluppo.
    L'ultima tempesta della stagione, Iota, è stata anche la più intensa, raggiungendo la categoria 5 prima dello sbarco in Centro America.
    Il ciclone Amphan, atterrato il 20 maggio vicino al confine tra India e Bangladesh, è stato il ciclone tropicale più costoso mai registrato per l'Oceano Indiano settentrionale, con perdite economiche segnalate in India per circa 14 miliardi di dollari.
    Il ciclone tropicale più forte della stagione è stato il tifone Goni (Rolly). Ha attraversato le Filippine settentrionali il 1 ° novembre con una velocità media del vento di 10 minuti di 220 km / h (o superiore) al suo approdo iniziale, rendendolo uno degli approdi più intensi mai registrati.
    Il ciclone tropicale Harold ha avuto impatti significativi nelle isole settentrionali di Vanuatu il 6 aprile, colpendo circa il 65% della popolazione e provocando danni anche a Fiji, Tonga e Isole Salomone.
    La tempesta Alex all'inizio di ottobre ha portato venti estremi nella Francia occidentale con raffiche fino a 186 km / h, mentre forti piogge si sono estese su una vasta area. Il 3 ottobre è stata la zona più piovosa - giornata media registrata per il Regno Unito con una media nazionale di 31,7 mm, mentre le precipitazioni estreme si sono verificate vicino alla costa mediterranea su entrambi i lati del confine tra Francia e Italia, con un totale di 24 ore superiore a 600 mm in Italia e 500 mm in Francia.
    Altre forti tempeste includono una grandinata a Calgary (Canada) il 13 giugno, con danni assicurati superiori a 1 miliardo di dollari USA e una grandinata a Tripoli (Libia) il 27 ottobre, con chicchi di grandine fino a 20 cm, accompagnati da condizioni insolitamente fredde.

  7. #2337
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Le informazioni utilizzate in questo rapporto provengono da un gran numero di servizi meteorologici e idrologici nazionali (NMHS) e istituzioni associate, nonché centri climatici regionali, il programma mondiale di ricerca sul clima (WCRP), il Global Atmosphere Watch (GAW), il Global Cryosphere Watch e i servizi Copernicus Climate Change dell'UE. I partner delle Nazioni Unite includono l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), il Fondo monetario internazionale (FMI), la Commissione oceanografica intergovernativa dell'UNESCO (UNESCO-IOC), l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM), il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP ), Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) e Programma alimentare mondiale (WFP).

  8. #2338
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    La temperatura media globale è riportata come la media dei cinque set di dati elencati di seguito. Le anomalie della temperatura media globale sono espresse rispetto alla media 1850-1900.
    L'OMM utilizza set di dati (basati sui dati climatologici mensili dei siti di osservazione dei membri dell'OMM) sviluppati e gestiti dalla National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti, dal Goddard Institute for Space Studies della NASA e dal Met Office Hadley Center del Regno Unito e dalla University of East Unità di ricerca climatica di Anglia nel Regno Unito.

    Utilizza anche set di dati di rianalisi del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine e del suo servizio Copernicus sui cambiamenti climatici e dell'Agenzia meteorologica giapponese. Questo metodo combina milioni di osservazioni meteorologiche e marine, anche dai satelliti, con modelli per produrre una rianalisi completa dell'atmosfera. La combinazione di osservazioni e modelli consente di stimare le temperature in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo del globo, anche in aree con pochi dati come le regioni polari.
    Per tutti gli altri indicatori climatici chiave vengono utilizzati set di dati riconosciuti a livello internazionale. Tutti i dettagli sono disponibili nel rapporto.

    ​DATI SERI E ULTRA VERIFICATI, DAGLI ENTI PIU' AUTOREVOLI AL MONDO. NON VI SONO "DATI ALTERNATIVI" A QUESTI e CMQ TUTTI QUELLI CHE PUBBLICANO I VARI "SITI" ANTICONFORMISTI ALLA SCIENZA INCONFUTABILM. AFFERMATA E IN SURPLUS DA ENTI CERTIFICATA, SONO I SOLITI OGGETTI DISSOCIATI DA ESSA [ Scienza] E PURAMENTE NEGAZIONISTI PER OPPURTUNE RAGIONI, PERLOPIU' SCONOSCIUTE ALL'OBBIETTIVITA' REALE ed OGGETTIVA.

  9. #2339
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito


  10. #2340
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    22,168

    Predefinito

    Dato REALE E NON DI SUFFRAGIO IPER-SCIENTIFICO !! QUESTO IL PUNTO IN CUI SIAMO.. .. .. ,, ,,

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •