Pagina 2 di 72 PrimaPrima 12341252 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 713

Discussione: Cambiamenti climatici dell'ultimo mezzo secolo -

  1. #11
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Le montagne coi loro ghiacciai , le "vere sentinelle del clima sul pianeta. - VELOCITA' DI SCIOGLIMENTO E FUSIONE DEL PERMAFROST, SIA CHIARO . ... . .. ,,,, NON COME FANNO IN MOLTI DEL GHIACCIO TEMPORANEO CHE SI E' FORMATO ALLA FINE O INIZIO PRIMAVERA IN UN DETERMINATO EMISFERO O POLO , NORD O SUD CHE SIA. NO .. .. !!! QUESTO E' UN LAVORO INUTILE ED INGANNEVOLE. ...

    E LA CONSERVAZIONE DEI GHIACCI NELL'ARCO D'ALMENO 3 ANNI, A DARE UN SIGNIFICATIVO QUADRO DI RIPRESA O MENO DEGLI STESSI.

  2. #12
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    UN IMPORTANTE FEEDBACK CHE S'E' POTUTO CONSTATARE RIGUARDO L'ATMOSFERA E I CHANGE DEL CLIMA , INERENTE ANCHE LE PREVISIONI METEO --

    I cambiamenti climatici alterano la troposfera

    La troposfera è lo strato più basso dell'atmosfera terrestre. Qui, si verificano quasi tutti i fenomeni meteorologici. Negli ultimi 40 anni, il confine tra la troposfera e la vicina stratosfera è aumentata a causa dei cambiamenti climatici.

    L'altezza della tropopausa (H) è una diagnostica sensibile per il cambiamento climatico antropogenico. Gli studi precedenti hanno mostrato aumenti in H oltre il 1980-2000 ma erano incoerenti nel proiettare le tendenze H dopo il 2000. Mentre H generalmente risponde ai cambiamenti di temperatura nella troposfera e nella stratosfera, l'importanza relativa di questi due contributi è incerta.
    In questo studio i ricercatori utilizzano osservazioni di palloncini radiosonde nell'emisfero settentrionale (NH) da 20° N a 80° N per rivelare un continuo aumento di H oltre il 1980-2020. Oltre il 2001-2020, H ha subito aumenti a 50 a 60 m / decennio, che è paragonabile alla tendenza oltre il 1980-2000. Le misurazioni dell'occultazione radio GPS dai satelliti e dai record di radiosonde sono in buon accordo con tali risultati. Il continuo aumento della Tropopausa nel NH dopo il 2000 risulta principalmente dal riscaldamento troposferico. I ricercatori hanno condiviso i loro risultati nel giornale Science Advances. (1)
    La dottoressa Jane Liu, (2) che svolge la sua attività presso l'University of Toronto in Canada, afferma che le temperature registrate nella troposfera hanno guidato questo aumento. Gli scienziati ambientali affermano che la troposfera varia in altezza in tutto il mondo. Raggiunge fino a 20 chilometri nei tropici. Può variare fino a 7 chilometri vicino ai poli. Il limite superiore della troposfera - noto come la tropopausa - naturalmente sorge e cade con le stagioni. La ragione: l'aria si espande mentre si riscalda e si contrae mentre si raffredda.
    Ultimamente, i gas serra hanno generato sempre più calore nell'aria. La troposfera ha risposto a questo cambiamento climatico espandendosi.
    Secondo i ricercatori, anche se quasi tutti i cicli meteorologici si verificano in questa parte dell'atmosfera, è improbabile che questa espansione cagionerà delle sostanziali alterazioni.
    Tuttavia, una foresta di tropopausa offre ancora un altro indizio su come il cambiamento climatico altera il nostro mondo. «Vediamo segni di riscaldamento globale intorno a noi come, ad esempio, i ghiacciai che si sciolgono provocando l'aumento dei livelli del mare», afferma Liu. «Ora, lo vediamo all'altezza della troposfera».


  3. #13
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Descrizione foto: La troposfera (arancio) è lo strato più basso dell'atmosfera terrestre. Qui si verificano quasi tutti i fenomeni meteorologici. Negli ultimi 40 anni, il confine tra la troposfera e la vicina stratosfera (rosa) è aumentata a causa dei cambiamenti climatici. - Credit: Science & Analysis Laboratory/NASA Johnson Space Center.

  4. #14
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    ANCHE UN "NOBEL" PUO' SBAGLIARE - L'INTERVENTO DEL PROF. CARLO RUBBIA SUI CHANGE CLIMATICI AL SENATO E POI LE SUE . .. .. . SUCCESSIVE RIFLESSIONI ET .. .. .. ACCOMODATE CONCLUSIONI : Lo stesso Rubbia, subito dopo quell'affermazione, dice che «ci troviamo di fronte a una situazione drammatica, le emissioni di CO2 stanno aumentando». Nel resto dell'intervento parla di cosa è stato fatto o si può fare per ridurle e delle difficoltà a riguardo, di cosa hanno fatto gli USA, l'Europa, la Cina.E quindi? Quindi Rubbia non smonta nessuna bufala. Dice perfino che «il cambiamento climatico del CO2 registra un aumento esponenziale» (così si legge nel resoconto stenografico dell'intervento). Il fisico fa forse un po' di confusione con le parole, perché dire «cambiamento climatico del CO2» non ha senso e comunque l'aumento non è "esponenziale". In ogni caso il suo intervento non dimostra che non si devono tagliare le emissioni antropiche di CO2 né che queste non sono la principale causa dell'attuale cambiamento climatico. Altrimenti, non avrebbe senso nemmeno porsi il problema della riduzione delle emissioni.

    Il video di Carlo Rubbia gira in Rete, diffuso dai negazionisti, soltanto grazie a un titolo scorretto, che non rispecchia il contenuto e il senso dell'intervento del fisico. Molti si fermano a quello, pochi ascoltano l'intero discorso. Basta poco per fare disinformazione, è sufficiente un titolo inventato.
    Il quotidiano Libero ha pubblicato sul proprio sito il testo dell'intervento di Rubbia introdotto da questo titolo: Cambiamento climatico, il premio Nobel Carlo Rubbia svela la più inquietante menzogna. La vera menzogna è chiamare questa roba "giornalismo", solo perché registrata in un tribunale e pubblicata da persone che possono esibire un tesserino. Ma questo non c'entra con il cambiamento climatico.
    Nota finale: un Nobel può sbagliare? Sì, può fare affermazioni inesatte, imprecise, perfino sostenere scemenze, soprattutto in campi diversi dal proprio. Il Nobel non dà a chi lo riceve il dono dell'infallibilità, non è una patente di competenza su ogni argomento, è solo il riconoscimento per il contributo dato in uno specifico campo.

  5. #15
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Frank Raes. 5 bufale sul clima, una verità sull’Antropocene


  6. #16
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Pochi conoscono il clima quanto lui. Per questo abbiamo chiesto a Frank Raes, climatologo di fama internazionale, di spiegarci perché cinque delle più sonore bufale riguardanti la sua materia di studi sono prive di fondamento.
    23 febbraio 2018, di Elisabetta Scuri


    Pochi conoscono il clima quanto lui. Per questo abbiamo chiesto a Frank Raes, climatologo di fama internazionale, di spiegarci perché cinque delle più sonore bufale riguardanti la sua materia di studi sono prive di fondamento.





    “Ho studiato per tutta la vita il clima e come l’uomo lo sta cambiando in una direzione pericolosa. Quindi capisco, e capivo già da tempo, la necessità di fare a meno dei combustibili fossili che sono la causa principale dei cambiamenti climatici. È solo da tre o quattro anni, però, che l’ho capito non solo con la testa ma anche con il cuore”.
    Incontriamo Frank Raes qui, sul lago Maggiore nella sua nuova villa-museo, perché dopo una vita come scienziato a capo dell’unità sui cambiamenti climatici del centro di ricerca della Commissione europea a Ispra, ora ha creato il Museo della tecnologia dell’Antropocene a Laveno-Mombello. Qui racconta – e ci racconta – con reperti e manufatti raccolti in tutto il mondo come e perché l’uomo sta creando un’era geologica dominata da plastica, cemento e radioattività.

    La Terra, nella sua storia di miliardi di anni, ha avuto oscillazioni atmosferiche e climatiche naturali: non è che il riscaldamento globale che stiamo registrando in questi decenni può rientrare nel corso naturale della storia della Terra?
    La storia della Terra è molto lunga: 4,5 miliardi di anni in cui è accaduto di tutto. Ma da milioni di anni il clima è determinato dalla posizione della Terra rispetto al sole, cioè da parametri astronomici che fanno sì che da 10mila anni e per i prossimi 20/30mila anni ci troviamo in un’interglaciale, caratterizzata da un clima molto stabile. Quando entrano in gioco gli uomini con le emissioni di gas serra, però, cambiano tutto. Il cambiamento che vediamo adesso è veramente dovuto all’azione dell’uomo, non ha niente a che vedere con i parametri astronomici perché questi sono stabili da migliaia di anni oramai. I cambiamenti che vediamo adesso hanno origine antropica, sono dovuti alle emissioni dei gas serra.
    Quando scriviamo che c’è un periodo di siccità, qualcuno sui social replica: “Ma come, qui a La Spezia piove, quindi non c’è la siccità”. New York viene presa dalla morsa del gelo e qualcuno twitta: “Dove sono ora gli scienziati del riscaldamento globale?”. Come risponderebbe lei a queste persone?
    Quello che viviamo è il tempo metereologico, è il tempo qui e oggi, che ci riguarda. Il clima è una cosa diversa. Ovviamente le due cose sono collegate, ma il clima è la media del tempo metereologico su un lungo periodo (30 anni) e su una zona molto vasta: quindi si parla del clima del Mediterraneo, per esempio, si parla del clima globale, del clima alla fine dell’ultimo millennio o a all’inizio del nuovo

  7. #17
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Nonostante tutto il "mio" personale parere e' quello che sia la NATURA ALLA FINE A GOVERNARE IL CLIMA. - QUESTO PERCHE' . .. .?''

    1° - ) NON SAPPIAMO CON CERTEZZE ASSOLUTE TALI FEEDBACK D'ORIGINE D'ATTIVITA' ANTROPICHE QUANTO SIANO AD ESEM. PIU' INTERATTIVI DEL VULCANISMO O CMQ D'IMMISSIONI NATURALI DI GAS SERRA.

    2 -) NON SAPPIAMO CON CERTEZZE ASSOLUTE SE 2 o 3 MLD D'ANNI ORSONO , LA TERRA A CAUSE SOLO NATURALI FOSSE PIU' CALDA DELLO STATO ODIERNO E SE COMUNQ IL CLIMA POI SI SIA RAFFREDDATO DA SOLO .. .. . .PERCHE UNA FATTO E' CERTO ... ..

    CHE S'E' RAFFREDDATO.


    by continued -

  8. #18
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    IL CAMPO ALTOPRESSORIO FINO AL GG. 9 FEBB. --

  9. #19
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,468

    Predefinito

    Molto interessante... ma preoccupante. E per capire che il cambiamento climatico c'è eccome, basta vedere come sono cambiati gli inverni negli ultimi 20-30 anni...

  10. #20
    PROF. FISICO ATM- L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Vasto - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,613

    Predefinito

    Clima, si sta sciogliendo il ghiacciaio più alto sull'Everest !!

    05 FEBBRAIO 2022 06:41 -- I cambiamenti climatici stanno provocando il rapido scioglimento del ghiacciaio più alto dell'Everest. I ricercatori dell'Università del Maine hanno scoperto che il ghiacciaio del South Col, che si trova a 7.906 metri di altitudine, ha perso più di 54 metri di spessore negli ultimi 25 anni e si sta assottigliando 80 volte più velocemente di quanto non abbia richiesto la formazione del ghiaccio in superficie. Il ghiaccio, che ha impiegato circa 2000 anni per formarsi, ha iniziato a sciogliersi a partire dagli anni Novanta.



Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •