Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Analisi invernale 1° outlook con a.i. Supporter -

  1. #1
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito Analisi invernale 1° outlook con a.i. Supporter -

    1a ANALISI e TENDENZA INVERNO 2020/'21 con SUPPORTO MACHINE LEARNING [A.I. ] -

    Eccoci come promesso alla 1a vera tendenza per il prossimo Inverno che s'avvicina a grandi passi dopo un Estate piuttosto calda nella sua 2a parte ma anche consolidatasi oramai nell'inizio autunnale da qualche anno, che ha visto una brusca interruzione proprio in questi ultimi giorni di Settembre. Ma veniamo all'analisi che sara' prodotta con i TLC del periodo gia' sapendo da tempo l'orientamento dell'indice ENSO che stabilisce il NINO/NINA e che ha un valore negativo, quindi di Nina, per questi prossimi mesi anche se come spesso ho ripetuto in questi ultimi anni, la sua intercorrelazione con il CLIMA EUROMED è ancora da valutare nei suoi effetti al 100%.
    Gli altri INDEX preposti sono in ordine, la NAO , la Q.B.O.
    INDICE NAO
    L'indice NAO invece è un indice che consente di poter valutare la disposizione nel comparto Nord Atlantico, delle principali figure barico-pressorie, quali l'Altapressione delle Azzorre e la dislocazione della Semi-permanente Depressione Islandese, quindi delle altre Alte e Basse Pressioni, potendo cosi stabilire se la circolazione atmosferica sull'Europa Mediterranea e non solo sarà caratterizzata da fasi di tempo stabile o instabile...
    Con NAO neutro o debolmente negativo si avranno più frequentemente basse pressioni sull'Europa Meridionale, al contrario se invece l'indice NAO risultasse positivo o ancor peggio fortemente positivo, tenderebbero a prevalere regimi atmosferici, più anticiclonici, caratterizzati da una relativa staticità atmosferica...

    combinazioni positive per il freddo e l'instabilità sull'Italia sono:
    *AO- NAO neutro/- pattern ATH/EUL/EA-
    *AO neutro/- NAO-/neutro pattern ATH/EUL/EA--
    *AO--/NAO- stile febbraio '05 pattern SCAND+/EUL
    *AO---/NAO-- (-)stile '85, '56,'29 pattern SCAND+ ma anche rischio,come quest'anno, per la presenza del NINO di esasperazione del tripolo negativo ATL/EUL con moti antizonali, sparati alle medio-alte latitudini e conseguente, flusso umido, mite instabile
    *AO neutro/ debolmente + NAO neutro/ deb. - pattern BLN/EUL
    AO neutro/ debolmente + NAO debolmente +/ neutro con pattern EA-- o almeno EA- e PNA+ o debolmente positivo... pattern EUL/SCAND+

  2. #2
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito

    configurazioni negative per freddo ed instabilità sono invece:
    *AO+/NAO++ pattern EUH
    *AO++/NAO+ pattern EUH
    *AO+/NAO--- pattern ZON, EUH
    *AO+/NAO-- correnti occidentali o da sud-ovest con curvatura anticiclonica, pattern ZON/EUH
    *AO--/NAO+ neutro con pattern EA+ stile estate '09 pattern EA++
    N.B. legenda:
    + = positivo
    - = negativo

    INDICE AMO
    L'indice AMO è un indice che consente di poter monitorare la temperatura media multi-decennale, delle acque superficiali del Nord Atlantico utile all'analisi-monitoraggio delle SSTA della direzione in uscita dal continente Americano del Jet-Stream o Getto Polare e dell'entrata dello stesso in Europa da Ovest verso Est, capace di determinare la possibile collocazione delle aree di HP ed LP... vedi NAO...
    L'AMO se positivo come in questi ultimi anni e sulla base degli studi scientifici più recenti pare prodca fasi di tempo complessivamente più stabili e calde specie durante la stagione invernale sull'Europa Mediterranea, invece in presenza di AMO negativo dovrebbero prevalere fasi di tempo atmosferico più dinamico e freddo in inverno, vedasi l'anno scorso con AMO leggermente negativo, specie in presenza di NINA like o modoki... o negli anni fine '60-70- fine'80... si prevede, nel prossimo futuro, entro il 2013-2015 un cambio definitivo, per conclusione del ciclo positivo della fase AMO precedente, cominciata, ad inizio anni '90, cambiamento di segno, o quanto meno, inversione della tendenza, ancora in essere dell'AMO però, possibilmente entro la fine dell'anno prossimo con un cambiamento generale dell'attuale situazione/circolazione atmosferica e dei principali pattern configurativi... al più tardi entro il 2013-2015... la durata degli effetti di questo pattern è infatti di ca. 20-25 anni secondo alcuni anche 30 anni..

    SSTA
    Le SSTA rappresentano invece, l'andamento ciclico delle temperature delle acque superficiali dell'Atlantico.vanno però osservati soprattutto alcuni comparti che rivestono ai fini dell'analisi previsionale, maggiore sgnificato...ovvero il comparto della Penisola del Labrador importante ai fini della formazione di PATTERN CIRCOLATORI... se infatti le SSTAs sono calde in quella area spesso possono comportare la formazione o l'insorgenza specie se si dovessero verificare riscaldamenti tra la fine dell'autunno e l'inizio dell'inverno di HP Russo-Scandinavi o Siberiani sul NE europeo... zona RM al contrario SSTAs fredde in quelle stesse zone causano la possibilità di formazioni ciclogenetiche sul Medio-Nord Atlantico area americana e conseguenti blocchi alto-pressori tra Islanda e Scandinavia...o su Europa Occidentale in base alla diversa dislocazione delle anomalie nel comparto atlantico...
    SSTAs fredde ad est di Terranova e nel Nord Atlantico sub-tropicale unitamente a SSTAs calde su gran parte del Nord Atlantico comparto centro-orientale causano inverni e primavere generalmente siccitose nel Mediterraneo e possono determinare specie durante la stagione estiva lunghi periodi di siccità associati ad intense e frequenti ondate di calore vedasi ques'estate con AO- o AO-- e NAO neutra o negativa... con EA++

  3. #3
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito

    In questo frangente con le indicazioni che ci pervengono e con l'immissione negli algoritmi del Machine Learning [A.I.] dei dati, tenendo conto pero' come accennato ieri nel thread chiuso della 1a ipotesi sull'Inverno, che il VPT/VPS non s'è ancora formato visto che siamo al 1° d'Ottobre soltanto e tenendo conto soprattutto come personalmente faccio da anni oramai delle ANOMALY IN CORSO D'OPERA, il primo PATTERN CONFIGURATIVO che m'attenderei direi che potrebbe esser queBLN= blocking nord atlantico,medio-alto... posizionato tra Isole Britanniche ed Islanda o circolo polare artico, con parziale collegamento alla strutturazione di un alta pressione, prevalentemente ibrida o termica, nella stagione tardo-autunnale, invernale... sull'Est europeo oppure, ad una figura altopressoria, peraltro non molto frequente, di un'anticiclone polare groenlandese o unito attreverso un regime di SCAND+( Scandinavian pattern positivo) ad un'alta pressione Russo-Scanndinava o Siberiana specie nella stagione calda, ma non infrequente nel periodo invernale specie a seguito di intensi riscaldamenti stratosferici, MW o StratWarming, o Upper Warming che possono disturbare il VPS ( Vortice Polare Stratosferico) favorendone lo split od il displacement, anche solo parziale... al quale potrà sostituirsi un'anticiclone polare collocato in corrispondenza del polo geografico o magnetico in troposfera... si realizza con PNA positivo, NAO-/NAO--, AO--sto :


  4. #4
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito

    In questo frangente con le indicazioni che ci pervengono e con l'immissione negli algoritmi del Machine Learning [A.I.] dei dati, tenendo conto pero' come accennato ieri nel thread chiuso della 1a ipotesi sull'Inverno, che il VPT/VPS non s'è ancora formato visto che siamo al 1° d'Ottobre soltanto e tenendo conto soprattutto come personalmente faccio da anni oramai delle ANOMALY IN CORSO D'OPERA, il primo PATTERN CONFIGURATIVO che m'attenderei direi che potrebbe esser questo : BLN= blocking nord atlantico,medio-alto... posizionato tra Isole Britanniche ed Islanda o circolo polare artico, con parziale collegamento alla strutturazione di un alta pressione, prevalentemente ibrida o termica, nella stagione tardo-autunnale, invernale... sull'Est europeo oppure, ad una figura altopressoria, peraltro non molto frequente, di un'anticiclone polare groenlandese o unito attreverso un regime di SCAND+( Scandinavian pattern positivo) ad un'alta pressione Russo-Scanndinava o Siberiana specie nella stagione calda, ma non infrequente nel periodo invernale specie a seguito di intensi riscaldamenti stratosferici, MW o StratWarming, o Upper Warming che possono disturbare il VPS ( Vortice Polare Stratosferico) favorendone lo split od il displacement, anche solo parziale... al quale potrà sostituirsi un'anticiclone polare collocato in corrispondenza del polo geografico o magnetico in troposfera... si realizza con PNA positivo, NAO-/NAO--, AO--.


  5. #5
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito


  6. #6
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito

    La configuraz. BLN prevede un Blocking Atlantico con possibili irruzioni da Nord ma anche da Est -

  7. #7
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito


  8. #8
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,781

    Predefinito

    Per ora questo vi diamo aggiornandoci nell'ultima decade d'Ottobre con la possibile formazione iniziale della struttura Polare , cosi' da avere un quadro ancor piu' preciso e con l'osservazione in quota degli HEAT FLUX , effetti che come sappiamo sono in PRIMIS CAUSA per i riscaldamenti TROPO/STRATOSFERICI.

    Grazie per ora dell'Attenzione - Andrew & Fulvio - MeteoLand

  9. #9
    COLLABORATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,351

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Visualizza Messaggio
    La configuraz. BLN prevede un Blocking Atlantico con possibili irruzioni da Nord ma anche da Est -

    un pò più a destra e siamo a cavallo mi piacerebbe una bella rodanata vecchio stile che manca da anni e che caratterizzava gli inverni della mia infanzia...speriamo che in ogni caso l'inverno prossimo venturo sia più interessante del precedente (ci va poco) e pare ci siano le premesse...la questione è sempre da dove arrivano le irruzioni, su quale direttrice e dove si forma il vortice di bassa pressione. La Dama Bianca tanto amata non è mai democratica...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •