Pagina 6 di 21 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 209

Discussione: INVERNO 2020/21' - 1A IPOTESI CON SUPPORTO A.I. [ Non è una tendenza.....ancora! ]

  1. #51
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    VEDIAMO COSA COMPORTA REALMENTE UNA FASE POSITIVA DELLA Q.B.O. ED UNA NEGATIVA -
    [COLOR=rgba(33, 33, 33, 1)] La QBO nella sua fase negativa, se unita al minimo solare, può riuscire ad inibire il flusso perturbato zonale delle medie latitudini, rallentando e ondulando il ramo principale della Jet Stream, agevolando di conseguenza l’avvento degli scambi meridiani che vanno a disturbare il vortice polare, costringendolo a scivolare di latitudine, con importanti ondate di freddo dirette verso l’area temperata. [/COLOR][COLOR=rgba(33, 33, 33, 1)] Al contrario, nella sua fase positiva, il Jet Stream sarà poco ondulato e sarà più difficile il verificarsi di scambi meridiani importanti. [/COLOR][COLOR=rgba(33, 33, 33, 1)]Come detto, la QBO va considerata assieme all'attività solare. In particolare:[/COLOR]



        • Attività solare alta sembrerebbe inibire la QBO.
        • Attività solare bassa al contrario, non influirebbe molto sulla QBO. Waves Planetarie

    Ultima modifica di Andrew; 19 September 2020 alle 11:02

  2. #52
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    Vi dico subito e lo rammento che io previs./proiez. su base dei soli INDEX TLC, NON NE FACCIO ORAMAI DA CINQUE [5] ANNI ALMENO. MA MI BASO PIUTTOSTO SULLE FORTI CHE PRECEDONO LA STAGIONE DA ESAMINARE, IN QUESTO CASO IL PROX. INVERNO 2020/'21-

  3. #53
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito


  4. #54
    COLLABORATORE ESPERTO
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Località
    savignano sul panaro m135 pedemontana (MO)
    Messaggi
    655

    Predefinito

    qui si stà a parlare del prossimo inverno,mentre su un sito toscano hanno già sentenziato, qualcosina a fine novembre, forse altro fresco poco prima di Natale, poi il nam supererà la soglia di +1,5, e ciao ciao inverno

  5. #55
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da avventura Visualizza Messaggio
    qui si stà a parlare del prossimo inverno,mentre su un sito toscano hanno già sentenziato, qualcosina a fine novembre, forse altro fresco poco prima di Natale, poi il nam supererà la soglia di +1,5, e ciao ciao inverno

    Ma davvero.....?' Son contento per loro , si vede che lavorano come in tribunale. Sentenziando. E qui non stiamo "parlando" . . .

    ma tentando d'esaminare ,le chiacchiere le lasciamo ad altri.

  6. #56
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    Inizierei quest'ulteriore approfondimento sul prox Inverno in attesa della vera PROIEZIONE & TENDENZA esaminando delle ANALOGIE CHIAVE come le definisco personalmente che accomunano tutte le stagioni che hanno avuto un decorso similare.
    ALLORA :
    La 1a osservazione si focalizza su questo aspetto - Gli ultimi Inverni mostrano una mitezza nella fase iniziale e centrale per poi avere una o piu' fasi nella loro parte conclusiva, verso fine Febbraio o Marzo anche inoltrato.
    Le anomalie SST (Sea-Surface-Temperature) nel Pacifico equatoriale sono più fredde della media con tutte le regioni ENSO che ora raggiungono la soglia La Nina richiesta. Non c'è stato alcun ulteriore raffreddamento sull'ENSO la scorsa settimana con il Pacifico equatoriale centrale e occidentale ai livelli di La Nina e il Pacifico equatoriale orientale alle soglie di La Nina da moderate a forti.Il SOI (indice di oscillazione del sud) continua a mostrare che l'atmosfera nell'oceano meridionale è del tipo La Nina. CFS V2 prevede una La Nina moderata per l'inverno 2020/21.Gli oceani del Pacifico settentrionale e dell'Atlantico settentrionale sono significativamente più caldi del normale senza alcun cambiamento nelle anomalie SST delle ultime settimane mentre il dipolo dell'Oceano Indiano rimane nella sua fase negativa.
    La stagione degli uragani 2020 continua a dilagare nell'Atlantico tropicale. Ora abbiamo più aree di disturbo, tempeste, tempeste tropicali e uragani. I numeri per questa stagione finora mostrano 19 depressioni, 19 tempeste tropicali, 5 uragani e 1 uragano maggiore. ACE (Accumulated Cyclone Energy) è in aumento con il numero attualmente pari a 50,13 - un aumento piuttosto forte rispetto alla scorsa settimana.

  7. #57
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    L'attività solare è a livelli molto bassi senza macchie solari visibili sul disco solare. Le linee di tendenza sul tracker di attività solare GWV stanno cadendo di nuovo sul fondo del grafico, confermiamo che non ci sono state macchie solari visibili negli ultimi 23 giorni e il 70% del 2020 non ha avuto macchie solari nonostante questo sia probabilmente il primo anno del ciclo solare 25.
    I venti zonali a 10hpa sul polo nord rimangono vicini alla media, ma gli ensemble GFS prevedono che i venti zonali si indeboliranno leggermente nella prossima settimana o due. Il modello CFS a lungo raggio indica che i venti zonali possono rimanere più deboli della media durante l'autunno.
    Il QBO (Quasi Biennial Oscillation) continua a confondere con una debole fase occidentale persistente nella troposfera ma con segni del QBO orientale nella stratosfera a 10hpa.
    Non c'è stato alcun aumento della neve siberiana o eurasiatica dalla scorsa settimana, mentre la stagione dello scioglimento del mare artico ha accelerato ulteriormente. Confermiamo che questo 2020 sembra essere la seconda più grande stagione di scioglimento mai registrata, ma probabilmente finirà leggermente al di sotto del minimo record per il ghiaccio marino artico nel 2012.
    In generale, si prevede un ottimo inizio dell'inverno 2020/21, con potenti raffiche di freddo a novembre e dicembre 2020 (La niňa, NAO-, PNA-, QBO non tanto a ovest , minimo solare, cambiamento artico, buco GW, AMOC, Manto nevoso siberiano). Quindi la situazione è discutibile ed ecco il rischio, che il potenziale freddo si indebolirà - gennaio e principalmente febbraio e marzo 2021 potrebbero essere caldi (QBO + forti venti occidentali possibili, AO +, NAO + , effetti inferiori anche di Artico, Atlantico e Siberia). La situazione in Nord America sarà inversa come in Europa - anche secondo CFS - con un clima più caldo durante il tardo autunno e forti ondate di freddo a GEN-FEB-MAR 2021.Tuttavia, il modello descritto è a livello regionale opposto e può causare un comportamento meteorologico inverso in Canada, nell'area dei Grandi Laghi e parte del nord-est , con più caldo NOV-DIC 2020 e più freddo GEN-FEB-MAR 2021 .
    Diamo un'occhiata a parametri importanti che possono influenzare in modo significativo la natura del prossimo inverno 2020/21:
    ENSO e AO / NAO : la fase La-nina è in corso e prevista per le prossime stagioni; è collegato con AO + durante l'anno, ma a novembre e dicembre è stato trovato un forte legame con NAO- . ENSO è troppo collegato con PNA + durante l'anno, la correlazione più debole tra ENSO e PNA è in autunno.

  8. #58
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito

    AO- e NAO- sono negli inverni dell'emisfero settentrionale legati all'aumento del rischio di ondate di freddo , mentre AO + e NAO + sono legati alle condizioni invernali calde . Importante è principalmente il gradiente di pressione debole / forte tra la bassa islandese / alta delle Azzorre e la bassa delle Aleutine / alta delle Hawaii. Il modello PNA tuttavia, è positivamente collegato con ENSO (El-niňo = PNA +, La-niňa = PNA-), quindi l' inverno negli Stati Uniti occidentali e centrali e in Canada potrebbe avere un freddo successo anche a GEN-FEB-MAR .
    QBO: QBO ha vissuto negli ultimi mesi un enorme balzo inaspettato : la sua fase orientale è stata rapidamente portata a ovest. Mentre QBO è definito come un'oscillazione regolare di 28 mesi , la sua fase orientale (negativa) è stata saltata per un tempo estremamente breve - solo 7,5 mesi! (dovevano essere 14 mesi - con il clima sta accadendo qualcosa di brutto) . Significa che nell'inverno 2020/21 saremo più rapidamente (durante la fine dell'inverno) vicini alla forte fase occidentale , cosa che potrebbe distruggere la nostra immaginazione sulle onde fredde invernali estreme.
    Le fasi verso est del QBO spesso coincidono con riscaldamenti stratosferici più improvvisi , una corrente a getto atlantica più debole e inverni freddi nel Nord Europa e negli Stati Uniti orientali, mentre le fasi verso ovest del QBO spesso coincidono con inverni miti negli Stati Uniti orientali e una forte corrente a getto atlantica con mite, inverni umidi e tempestosi nel nord Europa. Scioglimento artico: negli ultimi anni, lo scioglimento estremo dell'Artico è collegato a una maggiore copertura nevosa siberiana in autunno, anomalia del buco di riscaldamento globale nel Nord Atlantico, modelli AO in autunno e all'inizio dell'inverno. Attualmente stiamo vivendo il prossimo minimo dell'estensione del ghiaccio marino artico , quindi le condizioni per le prime esplosioni di freddo sono molto buone. Il cambiamento nell'Artico è collegato a una maggiore frequenza di improvviso riscaldamento stratosferico e alle seguenti ondate di freddo nell'emisfero settentrionale.
    Attualmente minimo ciclo solare : le macchie solari sono sul minimo totale durante questi mesi, è molto favorevole per migliori condizioni invernali. 2/3 anni con forti venti occidentali e forti venti orientali (QBO) durante il minimo solare sono stati collegati con repentini riscaldamenti stratosferici (e ondate estremamente fredde) durante l'inverno.
    Buco del riscaldamento globale e AMOC : lo scioglimento dell'Artico sta spostando la corrente del Golfo verso le posizioni meridionali sopra l'Atlantico settentrionale e SW dall'Islanda, anomalie negative nelle temperature dell'aria e dell'acqua oceanica si verificano sempre più frequentemente. È collegato all'effetto di raffreddamento delle coste W / NW / N dell'Europa (Portogallo, baia di Biskay, Isole britanniche, Norvegia). Copertura nevosa siberiana in autunno collegata con AO-: è stata osservata una correlazione dell'85% tra AO- e manto nevoso siberiano nel mese di ottobre . Il caldo artico produce più umidità , che sta causando più manto nevoso sui continenti dell'emisfero settentrionale. Prossimo parametro favorevole per le prime esplosioni di freddo in OTT-NOV-DIC 2020.
    MJO: Sarebbe favorevole se la fase MJO 6-8 fosse presente durante il tardo autunno 2020 e l'inizio dell'inverno 2020/21. È principalmente collegato con AO- / NAO- da tutte le 8 fasi ( bassa pressione sopra il Pacifico tropicale, il Sud America e l'Atlantico dell'Africa occidentale ).

  9. #59
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito


  10. #60
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    19,139

    Predefinito


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •