Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Meteo -memorial : Raccontate qui la vs esperienza di ricordi extreme meteo

  1. #1
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    20,514

    Predefinito Meteo -memorial : Raccontate qui la vs esperienza di ricordi extreme meteo

    salve a tutti, apriamo questo thread proponendo per tutti il racconto d'un anno in cui abbia vissuto un evento memorabile di caldo -freddo-neve- ecc.. Ecc. Rimasto appunto nella memoria e che v'abbia suscitato un impressione notevole e sul quale in caso aveste domande potrete farle e vi sara' risposto.
    Ultima modifica di Fulvio; 20 December 2020 alle 13:29

  2. #2
    ESPERTO
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Mercato S.Severino-SA 150 m.slm
    Messaggi
    1,084

    Predefinito

    Evento più recente
    Il 6 gennaio del 2017, una irruzione gelida artico continentale proveniente dall'artico russo sfondava sull'Adriatico e su tutto il centro sud peninsulare con isoterme di -12 a 850 hpa. La neve sfonda da nord nella valle dell'Irno fino a Salerno, la temperatura scende a -2 in serata. Il 7 gennaio si raggiunge un'isoterma di -14, temperatura a -4 con vento da nord, giornata di ghiaccio con altre nevicate. Nei giorni successivi rapido rialzo termico.

  3. #3
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    20,514

    Predefinito

    LA TEMPESTA DI FINE MILLENNIO : 1999 , FINE DICEMBRE - TEMPESTA DI VENTO A 140/160 Km/h. DI MAESTRALE !!! MEDIO E BASSO TIRRENO : ONDE ALTE FINO A 10 MT. A POCHE DECINE DI METRI DALLA COSTA !
    Martin è il nome assegnato ad una violenta tempesta di vento che ha attraversato l'Europa meridionale (Francia, Spagna, Svizzera e Italia) il 27-28 dicembre 1999.La velocità del vento ha raggiunto i 200 km/h nel dipartimento francese di Charente-Maritime. Venti sostenuti di oltre 140 km/h sono stati osservati a Gironda, Vendée, Haute-Vienne e Haute-Garonne. La tempesta ha causato 30 incidenti mortali. Edifici e infrastrutture hanno subito gravi danni. Il 27 dicembre 1999 la tempesta ha provocato un'inondazione di una parte della centrale nucleare del Blayais, i reattori 1, 2 e 4 sono arrestati d'urgenza (il reattore 3 era fermo per manutenzione); secondo la scala INES l'evento dovrebbe essere classificato al livello 2 di guasto.

  4. #4
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    20,514

    Predefinito

    Rammento personalmente d'aver visto e fotografato al mare , onde alte piu' di 7-8 mt. , sottocosta , perché al largo vedevo una misura tra cresta e "sella" dell'onda di circa 10-12 metri ! Il vento vicino casa mi fece letteralmente un tappeto d'arance che erano sugli alberi in quei giorni di fioritura e molti pali della luce furono abbattuti.


    FORZA COI RACCONTI PEOPLE, MOLTI O QUASI TUTTI NE AVRETE CERTAMENTE UNO ….!

  5. #5
    ADMIN AND WEATHER EXPERT L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    DOLZAGO - LC MT.298 S.L.M.
    Messaggi
    15,476

    Predefinito

    Il blizzard del se non ricordo male 13 dicembre 2001.....uscivo dal lavoro e in poco tempo la furia della neve che gelava sul parabrezza e le luci saltate mi rendevano quasi impossibile proseguire, tante macchine si fermavano sul ciglio o andavano fuoristrada per il ghiaccio, io avevo un Audi turbo A4 sw con gomme neve della Dunlop e proseguivo, in una discesa per evitare un pirla mi sono troppo spostato a dx e il gradino naturale tra il ciglio e il prato da parte ricoperto da una spessa patina di ghiaccio non mi permetteva di risalire con la parte dx della macchina e mi bloccai.....dopo 2 minuti comparve per incanto la protezione civile, a forza mi ritirarono su e proseguii verso casa, ma giunto sulla sp 51 mi resi conto che era impossibile, troppa la fila di veicoli bloccati e un tipo mi disse che si era bloccato un pullman di traverso sulla carreggiata, allora decisi di invertire la marcia e mi diressi verso casa di mia mamma in pv di Monza. Strada facendo la tormenta si intensificava rendendo il tutto spettrale per assenza anche di illuminazione, numerose macchine fuori strada, dopo circa 3 ore riuscii ad arrivare a casa di mia mamma, ( 8 km dal lavoro + 4 quelli fatti ma poi invertito la marcia), misi la macchina in garage provai a chiamare la moglie ma la rete era ko, pure il fisso non andava, riprese dopo circa mezz'ora. Confesso che quella sera ebbi paura. Devo dire ottime le gomme termiche dunlop winter sport che non mi hanno tradito a parte il mio errore. Direi che una cosa del genere va vissuta alla finestra, in giro è un po pericoloso. ciao
    Ultima modifica di Fulvio; 21 December 2020 alle 18:04

  6. #6
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,415

    Predefinito

    Ricordo il capodanno 1996/1997: dopo un periodo relativamente mite, un ingresso da oriente di aria gelida abbastanza repentina. precipitazioni già nevose a quote basse, dalle ore 20:00 circa al piano su tutto il nord. data la commistione di aria gelida e di precipitazioni ricordo una bufera discreta su tutte le città del nord, segnatamente nord ovest con neve abbondante anche su Genova.
    Per fare 15 km in auto siamo arrivati alle ore 4:00 del mattino partendo verso l'1:00...

  7. #7
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,415

    Predefinito


  8. #8
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,415

    Predefinito

    Questo è un video di Saronno ma rende l'idea...

  9. #9
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,415

    Predefinito

    Altro episodio più recente: 7 gennaio 2009...gran bella nevicata

  10. #10
    ESPERTO L'avatar di PaoloCH
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Godo di Russi (Ravenna) 13 mt. s.l.m.
    Messaggi
    326

    Predefinito

    Io vorrei citare quella che qui in Romagna, è passata alla storia come la grandinata più devestante di sempre...... Era il 29 giugno del 1986 (giorno della finale del Mundial mexicano). Dopo una giornata calda e umida un temporale in avanzamento da NE scatenò il putiferio, con particolare vilurenza ,sul piccolo paese di Boncellino, una piccola frazione sita fra Russi e Bagnacavallo (Ravenna). Pur essendo ancora piccolo allora, ricordo all'indomani quando, facendo un giro in auto con i nonni..... Vidi una vera devastazione. Alberi da frutta resi spogli e intonaci delle case strappati dalla violenza della grandine, vetrate rotte e auto ammaccate.
    Vi lascio di seguito un link discrettivo sull'accaduto, per me molto interessante: http://www.emiliaromagnameteo.com/29...mezza-regione/

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •