Pagina 9 di 218 PrimaPrima ... 78910111959109 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 2178

Discussione: The climate change discussion

  1. #81
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    Ricostruzione delle ERE GLAC. & INTERGLAC. SECONDO I CAROTAGGI. [OGGI LA RISPOSTA + OGGETTIVA A QUESTE FASI!]

  2. #82
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    Ricostriz. attraverso il C. 14 dell'andamento dei MAX &MIN. SOLARI + FAMOSI. IL MAX ATTUALE AVUTO E IN CORSO E IL PIU' INTENSO COME SI PUO' VEDERE.

  3. #83
    Fulvio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andrew Visualizza Messaggio
    Ricostriz. attraverso il C. 14 dell'andamento dei MAX &MIN. SOLARI + FAMOSI. IL MAX ATTUALE AVUTO E IN CORSO E IL PIU' INTENSO COME SI PUO' VEDERE.
    direi quindi a rigor di logica che può solo calare....potrebbe essere l'inizio di un qualcosa o sbaglio?

  4. #84
    Fulvio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andrew Visualizza Messaggio
    D'opinioni in disaccordo ve ne saranno molte,senza dubbio. Qui raccogliamo solo pareri e domande d'ordine scientifico ma con un minimo di basi. Sproloqui dementi vanno spammati subito
    a tutti i moderatori, non rispondete a messaggi idioti ma cancellate,cancellate,cancellate e basta. Grazie.

  5. #85
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    Si, Fulvio; è quello che penso anch'io, cioè che dopo un forte periodo di surplus come quello da meta' anni 90' a fine 2009, e parliamo di ben quasi 20 anni, potremmo dire che la
    quescenza solare s'è fatta importante, e che indubbio il fatto che produrra' effetti,
    perché se ne ha prodotti la fase opposta, non vedo come una legge di fisica "superaccertata & indiscutibile" non venga resa.
    Cert'è che un po' di conti con l'AGW vanno pur fatti...., eh, senno' poi oltre che accusarci d'esser <<freddofili nati & accaniti>> (..) saremmo anche poco....onesti! Quindi dico no! Mi piace essere realista ed obbiettivo al max! Un certo

    effetto "cappa" c'è, indubbiamente ma non è il solo, l'unico e responsabile d'un periodo in cui si è avuta una cospicua attivita' solare.

    p.s. sugli imbecilli, concordo; radiati subito.


  6. #86
    Non Registrato
    Guest

    Predefinito

    Un fatto di rilievo è che nonostante questo calo del Sole vi sia cmq un altr'anno registrato globalmente come il piu' caldo da decenni e decenni. A cosa va attribuito questo fattore se non all'apporto antropico caro professore? Se avessimo solo una situazione d'accumulo di annate precedenti piu' calde , avremmo raggiunto questi limiti? E se si, perché in passato non si sono registrate temperature cosi elevate da apportare records nuovi come oggi? Sono domande che vogliono risposte certe anch'esse. O ci dicono un bel mucchio di balle sulle temp. reali? Sara' per poter mantenere gli attuali stadi di contromisure che dicono, con le speculazioni del caso? Be' , pero' mi pare una gran bella macchinazione e che soprattutto coinvolga un bel numero di persone e governi. Aldo B. Monselice

  7. #87
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    Un fatto di rilievo è che nonostante questo calo del Sole vi sia cmq un altr'anno registrato globalmente come il piu' caldo da decenni e decenni. A cosa va attribuito questo fattore se non all'apporto antropico caro professore? Se avessimo solo una situazione d'accumulo di annate precedenti piu' calde , avremmo raggiunto questi limiti? E se si, perché in passato non si sono registrate temperature cosi elevate da apportare records nuovi come oggi? Sono domande che vogliono risposte certe anch'esse. O ci dicono un bel mucchio di balle sulle temp. reali? Sara' per poter mantenere gli attuali stadi di contromisure che dicono, con le speculazioni del caso? Be' , pero' mi pare una gran bella macchinazione e che soprattutto coinvolga un bel numero di persone e governi. Aldo B. Monselice
    Caro Aldo, ti ringrazio innanzitutto d'aver partecipato e partecipa quando vuoi, ah...puoi darmi/ci del tu senza remore..vado a rispond.

    i governi, vedi, talvolta nutrono interessi oltreche' politici soprat. "economici" da queste situazioni. Non è che voglio dire che sia tutto un complottismo ma vanno chiariti alcuni aspetti; prima di tutto, non tutta la Scienza è concorde sull'AGW, e questo è un punto chiave, perché non è che gli altri scienziati, quelli in disaccordo, siano di serie "B", assolutamente. Piuttosto i dati non li convincono perché a certi se ne contrappongono altri che in qualche modo smentiscono i primi o li modificano , spesso, radicalmente. Ma poi, ritenendo che un certo apporto antropico vi sia, innegabilmente, la Scienza attuale non è del tutto in grado di stabilirne l'esatto effetto apportato all'atmosfera, questo è il nodo chiave. Certo la zona Artica è in sofferenza ma in contrapposizione , quella Antartica gode d'ottima salute e questo è un dato certo. Quindi non va' troppo demonizzato l'operato dell'uomo come non va' sottostimato. Per dirla all'anglosassone, ... " The truth is in the middle" , ovvero la verita' spesso sta' nel mezzo. Ma che l'economia su questa ragion di fatto, gira alla grande
    invece è un fatto accertato. Quindi occhio a prender per buone le notizie "supercatastrofiste". Ciao

  8. #88
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    L'immagine NASA, evidenzia lo stato attuale tra le due fazioni polari, di cui anche il grafico sopraesposto del buon Robert ne chiarisce l'Evidente differenza esistente per cui fu aperto questo Topic.

  9. #89
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito

    Molto poco spesso il ghiaccio Artico ...

  10. #90
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    18,856

    Predefinito Perche' il clima mostra delle estremizzazioni da alcuni decenni ?'

    Cari amici di MTL, oggi vorrei parlarvi del Clima che sotto taluni aspetti sovente c'appare con della fenomenolgia violenta ma soprattutto , in aree e zone in cui questa era molto piu' disconosciuta che allo stato odierno. Posti sul pianeta in cui , Cicloni, Tifoni, Tornado e Trombe d'aria e marine , ve ne sono da sempre, pero' ora questi fenomeni si sono maggiormente distribuiti e vanno ad interessare aree in cui non si manifestavano o erano proprio sconosciuti , anche se, seppur molto raramente qualche tromba d'aria l'ha fatta pure nei posti piu' tranquilli meteo-parlando. Ieri, ad esem., abbiamo visto su Mosa e dintorni, una vera TEMPESTA abbattersi con violenza tale da causare piu' d'una decina di vittime, alberi sradicati e ingenti danni, un vero Tornado class 3, con venti ad oltre 120Km/h. ! Come mai, in un luogo esente da questo type di fenoemeni, cosi alto di latidudine, quando ben sappiamo con nozioni elementari che questo type di fenom. sono di pertinenza quasi esclusiva delle zone inter & tropicali o al max, delle medie latitudini?
    Questo accade a maggior ragione per un fattore primario: la cella di Hadley. Rinfrescando un po' la memoria, ricordiamo che l'Atmosfera terrestre è omposta in senso latitudinale al globo stesso da tre celle di rilievo, che hanno la pecularieta' di RIEQUILIBRARE l'irradiazione avuta dal SOLE, e sono . .
    LA CELLA POLARE,in alto verso i Poli, la cella di FERREL o delle medie latitudini, e LA CELLA DI HADLEY,
    che racchiude le arre tropicali ed Equatoriali, quindi quella della fascia centrale del PIANETA.
    Ora, da poco tempo sapppaimo che una di queste, quella di HADLEY, che rappresenta la zone piu' calda perche' maggiormente irradiata data la sfericita' come qualsiasi globo universale, ebbene tale cella SI STA' INNALZANDO verso Nord. Come mai, è un interrogativo che trova risposte nell'eccentricita' dei moti del pianeta stesso, nella sua rivoluzione, rotazione ma soprattutto NUTAZIONE, CHE VI RAPPRESENTO, per meglio aiutarvi a comprendere, come questo fenomeno naturale fisico, sia alla base di quanto v'espongo.

    Fig.
    1 - Ecco la nutazione terrestre

    Un fenomeno ciclico dovuto al fatto che il corpo celeste [Terra] non gira sempre sullo stesso pianoma varia

    Fig. 2 - L'orbita terrestre e il suo piano

    Oltre a questo abbiamo anche la precessione degli Equinozi e la rotazione giornaliera ma questi ultimi due , in base a cio' che stiamo trattando, son fenomeni meno in risalto.

    La cella quindicome accennato in precedenza, subisce i change della ciclicita' temporale della NUTAZIONE, che MUTANDO, avvia per SPOSTAMENTO DELL'ECCENTRICITA' dell'asse, E QUINDI VARIA L'ESPOSIZIONE DELLA SFERA TERRESTRE ALLA SUA STELLA GOVERNANTE.
    Variando quest'esposizione , anche l'azione RADIANTE DA IRRAGGIAM. va' a modificarsi e quindi, quelle FACE CLIMATICHE LATITUDINALI prima illustrate, VARIANO ANCH'ESSE D'AMPIEZZA in senso LATITITUDINALE, cioè in altezza, non potendolo fare in larghezza, perche'' la superfice è unica ed è soprat. , UNIFORMEMENTE ESPOSTA.
    La cella di HADLEY, muovendosi verso Latitudini maggiori, porta con se' piu' aria calda, quegli Heat Flux che sovente mi trovo a discutere con Voi, nell'illustrarvi una determinata situaz. configurativa e/o patternistica d'una determinata stagione. E tutta quest'aria piu' calda, va' a scontrarsio con l'altra cella , LA POLARE, rigonfia d'aria strettamente piu' secca e fredda.
    Tale contrasto va' a formere tutta la fenomenologia cui assistiamo, PER SCONTRO DI MASSE in arre non deputate fino a qualche decennio fa' e questo purtroppo per questi fenomeni , dannosi il piu' delle volte, è pero' un fattore cui dovremo per gioco forza, abituarci, perche' non è possibile arrestare questa ciclicita' che è sempre avvenuta ma con tempi e modi , a noi non consoni e chiari, per la ns breve durata fisica vitale.
    Mentre tutte queste variabili, hanno dei tempi che raffrontati ai ns, sono estremamente lunghi. Pensate che un ciclo di NUTAZIONE TERRESTRE, avviene in c.a. 18,6anni, quello secondario ma ve ne è uno PRIAMRIO COMPLETO che ha durata di c.a. 26.000anni.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •