Pagina 154 di 156 PrimaPrima ... 54104144152153154155156 UltimaUltima
Risultati da 1,531 a 1,540 di 1559

Discussione: Didattica ad alto valore scientifico

  1. #1531
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito


  2. #1532
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    Il gradiente del vento è un po' altro argomento : Il gradiente è sempre una variazione (nel tempo, nello spazio, …).Il gradiente verticale del vento è la variazione della sua velocità con l'altezza.

  3. #1533
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    in quest'immagine , DOVE SONO I CAMPI DI VENTO IN UN OCEANO , AD ESEMPIO .. .. ?'

  4. #1534
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito


  5. #1535
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    Campo di vento sull'Alto Tirreno ottenuto dal modello WRF e sovrapposto all'immagine satellitare di Google Earth. Figure 5-A wind fi eld over the Northern Tyrrhenian Sea obtained from the WRF model and superimposed over a Google Earth satellite image.


  6. #1536
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    QUindi .. ... , ,, ,

  7. #1537
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    ALTRI ESERCIZI --- :

    COS'E' UN TEMPORALE A CELLE E PERCHE' SI DIFFERENZIA DA UNO SEMPLICE ?' [ posto anche una foto..]



    in TAL SENSO , COS'E' QUINDI UN .. .. ."MATURE-STAGE " ?'

    ED UN "DISSIPATING -STAGE " ?'

    ED UN TEMPORALE A MODELLO A TERMICHE, COS'E' .. .. ?''

    COSA RAPPRESENTA L'IMMAGINE SOTTOSTANTE .. . .?'' [ chi lo sa', è davvero bravo ! ]



  8. #1538
    FISICO DELL' ATMOSFERA - RESPONSABILE SCIENTIFICO METEOLAND L'avatar di Andrew
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    24,924

    Predefinito

    OGNUNO DI NOI LO CONOSCE , VERO .. .?' EBBENE, DOV'E' PIU' FORTE IL VENTO IN UN URAGANO ?''

    COSA ACCADE NELL'INCONTRO TRA QUESTE DUE MASSE D'ARIA .. . .?' [ fig. sotto ]

  9. #1539
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,461

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Visualizza Messaggio
    ALTRI ESERCIZI --- :

    COS'E' UN TEMPORALE A CELLE E PERCHE' SI DIFFERENZIA DA UNO SEMPLICE ?' [ posto anche una foto..]



    in TAL SENSO , COS'E' QUINDI UN .. .. ."MATURE-STAGE " ?'

    ED UN "DISSIPATING -STAGE " ?'

    ED UN TEMPORALE A MODELLO A TERMICHE, COS'E' .. .. ?''

    COSA RAPPRESENTA L'IMMAGINE SOTTOSTANTE .. . .?'' [ chi lo sa', è davvero bravo ! ]



    Proviamoci. Il temporale "semplice" segue in genere tre fasi specifiche di sviluppo ovvero tre stadi (che non si creano ugualmente e con le stesse modalità in tutti i temporali, ma servono per creare un modello fisico per spiegare il fenomeno). a) Quello di "cumulo" (una massa di aria calda immersa in una zona dove l'aria ambiente ha una temperatura inferiore, "è costretta" a salire di quota raffreddandosi ed espandendosi fino a quando non raggiunge la zona in cui ritorna in equilibrio con l'aria circostante. Quest'area viene chiamata CELLA CONNETTIVA, dove il vapore condensato giunge a saturazione fino ad andare ad equilibrare parzialmente il calore perso con l'espansione, con il risultato che l'aria che sale nella nube è leggermente più calda di quella circostante subendo un'ulteriore spinta ascensionale. Ciò salendo di quota crea instabilità, e la corrente caldo-umida che alimenta dal basso il cumulo si chiama INFLOW ); b) quello "maturo" (il cumulo continua a crescere e l'energia latente comincia a mettersi in moto e si crea una CORRENTE ASCENSIONALE o UPDRAFT; quest'ultima raffreddandosi scende verso il basso e si crea la corrente discendente del temporale o DOWNDRAFT; Tra i 3500 e i 5000 m di altitudine una parte delle goccioline sopraffuse evapora, portando al raffreddamento dell’aria circostante e quindi l’aria si raffredda ancora di più scendendo ed aumentando la sua velocità. Questa corrente fredda e secca è chiamata OUFLOW, e costituisce le cosiddette raffiche di vento che si propagano anche per diversi km lungo lo sviluppo della cella.); C) quello di "dissipazione" (l'aria nei bassi strati si raffredda sempre di più e sempre meno aria calda può salire di quota e condensare, riequilibrando le termiche e dissolvendo gradualmente il fenomeno temporalesco).

    TEMPORALE A MODELLO A TERMICHE: il classico "temporale di calore" originato dalla convezione locale di masse di aria stabile e dove le precipitazioni in genere non sono abbondantissime (anche se esistono ovviamente le eccezioni alla regola) e che seguono più o meno lo schema individuato prima

    TEMPORALE A CELLE: come dice il nome tale fenomeno indica un temporale che si costituisce di più celle, ognuna delle quali segue singolarmente le fasi prima indicate, avviando il fenomeno della RIGENERAZIONE. Maggiori sono l'energia potenziale e il calore accumulati, più ampio e più di lunga durata può essere il processo di rigenerazione.

    Per il grafico, lo ammetto, non sono cosi bravo... posso supporre però che si tratti della descrizione fisica della struttura di una cella?

  10. #1540
    MODERATORE ESPERTO L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,461

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Visualizza Messaggio
    OGNUNO DI NOI LO CONOSCE , VERO .. .?' EBBENE, DOV'E' PIU' FORTE IL VENTO IN UN URAGANO ?''

    COSA ACCADE NELL'INCONTRO TRA QUESTE DUE MASSE D'ARIA .. . .?' [ fig. sotto ]
    Il vento dovrebbe essere più forte in prossimità dell'occhio, ma non dentro.
    L'immagine descrive l'incontro tra un fronte freddo e un fronte caldo: scontri di masse d'aria diversi che generano un campo di bassa pressione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •