Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: DIDATTICA: LA "FALLA" IBERICA (perche' cosi' presente)

  1. #1
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    14,740

    Predefinito DIDATTICA: LA "FALLA" IBERICA (perche' cosi' presente)

    LA falla Iberico Portoghese, questa invadente, gia' ma perch ?

    Tutto sta' nel dinamismo del J.S.

    Quando sino a circa tre lustri fa', l'Hp delle Azzorre era "incentrato sull'Atlantico piu' ad est di ove sia ora, questo fenom. della falla , s'osservava assai meno.
    Perch il Jet, che si modula aggirando le fig. altopress. che incontra, non "SCAVAVA" in area Iberica la SACCA che ritroviamo allo stato odierno. Ma con il decentramento verso ovest dell'HP Azz., questa saccatura divenuta quasi di casa in quella porzione di mare. Chiaro che, i richiami caldi siano piu' allo stato per il Mediterr. centrale, mentre prima erano tutt'al piu', per l'area o dall'area Ellenica verso est, quindi Anatolia ecc. ecc.
    Cosa ha comportato a questa determinazione , ossia decentramento e conseguenziale effetto dinamico del quadro configurativo , oggetto di studio delle dinamiche del Boreo e nel prox capitolo vedremo di approfondirne gli aspetti.
    Saluti Andrew

  2. #2
    Non Registrato
    Guest

    Predefinito

    Per fortuna qualcuno che abbia spiegato i motivi di sta' benedetta falla che rompe i gabbasisi ogni volta..

    quindi di falla periremo in settimana ? E scusi sigor Andrew , quando finira' ? Grazie Marcore' Roma

  3. #3
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    VASTO - CH - 144 MT. S.L.M.
    Messaggi
    14,740

    Predefinito

    Chissa' se era Neri l'attore…..,,,,, vive a Roma….,,,

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •