Pagina 1 di 30 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 298

Discussione: MARZO PUO ESSERE IL FEBBRAIO MANCATO..[ Con pi dun avvezione fredda]

  1. #1
    ADMIN AND WEATHER EXPERT L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localit
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,970

    Predefinito MARZO PUO ESSERE IL FEBBRAIO MANCATO..[ Con pi dun avvezione fredda]

    Bentrovati a tutti i lettori di MTL; gia sascoltano molte lamentele su questInverno che ha visto qua e la qualche spolverata di neve ma senza accumuli e soprattutto dalla durata limitata. In molti gridano al fallimento proprio stagionale ma io non mi trovo daccordo perch bisogna ricordarsi che siamo pur sempre in Mediterraneo e non sul Mar Baltico o quello di Norvegia,,,ma comunque ci sta che alcuni si lamentino amanti del freddo e della bianca dama che vorrebbero vedere ogni anno cadere dalle loro parti. Pero questo, in questo NEW assetto CLIMATICO, un po davvero difficile, oggi le parti sono quasi invertite , col SUD che spesso vien colto da avvezioni fredde piu del NORD e si puo dire dellEstate la stessa cosa, sovente che non ha notato che le stagioni calde lo siano piu al centro Nord che non al SUD, talvolta, anzi spesso direi. Ma torniamo a questo spicciolo dInverno, come in molti hanno sostenuto ne rimanga.,,
    IL PUNTO :
    Vedete, io fin quando non scorgero il VERO RIACCORPAMENTO DELLA STRUTTURA POLARE, non saro convinto della fine completa stagionale, credo invece che in possibilita daltro WARMING che a breve ci sara, avremo ancora piu duna CHANCE da giocarci! ATTENZIONE,,,,
    NON E LA PRIMA NE SARA LULTIMA VOLTA CHE UN MESE INVERNALE PER ECCELLENZA FA UN FLOP NELLE SUE CARATTERISTICHE DINAMICHE, NE TANTOMENO E LA PRIMA VOLTA CHE SASSISTE AD UNA .FALSA PARTENZA PRIMAVERILE..,,, un po come quello che accade a fine AUTUNNO/INIZIO INVERNO, quando si ha un precoce freddo e magari qualche nevicata e poiFLOP!!! NULLALTRO.! E LA STESSA IDENTICA FASE..,,,
    Avremo dicevo poco fa, altro Warming a breve , brevissimo tempo; questo non puo che indurre che i giochi son tuttaltro che LUNGI DAL CONCLUDERSI e con un pizzico di fortuna [ per via della direttrice delle avvezioni
    fredde che ho sempre sostenuto importantissima..] potremmo avere delle sorprese ben INATTESE & INSPERATE! Non pia illusione verso lutenza, qui non siamo abituati come in altri lidi a VENDER FUMO ! E LA REALTA DELLE DINAMICHE ATMOSFERICHE A QUESTO PUNTO STAGIONALE, SVISCERATA IN MODO PIU SEMPLICE POSSIBILE SENZA TROPPI TECNICISMI PER RENDERLA COMPRENSIBILE AI PIU.
    QUALCHE ACCENNO TECNICO COMUNQUE , PER I PIU APPASSIONATI CI VUOLE :
    LOMEGA HP CHE SI VA STRUTTURANDO, E SOLO UNINERZIA DELLA MODULAZIONE ROSSBY IN ATTO, CHE MUOVE LE WAVE 1 E 2. ORA ABBIAMO UNINCREMENTO DELLE VELOCITA/VORTICITA.- POTENZA IN ATTO AL VP, CHE PERO CREERANNO UNELLITTICIZZAZIONE VERSO LE AREE DELLA GREENLAND E DEL LABRADOR. POI AVREMO UN SUSSEGUENTE COUPLING DEL VP DA FINE FEBBRAIO FINO ALMENO ALLA PRIMA QUINDICINA DI MARZO. CON UN POSSIBILE BILOBAMENTO DEI LOBI APPUNTO UNO ANCORA SUGLI U.S.A. E UNO SULL EUROZONE.

    Anchio non sono faccordo ne nel definire un inverno flpo quello in corso ne a decretare il game over e daccordissimo con Andrew, mica siamo in Siberia qui e a chi obbietta che negli anni passati nevicava di pi e faceva molto pi freddo, ribadisco che non era la regola e non cera un surplus termico oceanico come quello attuale, quindi niente piagnistei e rimpianti dei tempi andati ma concentriamoci sul presente e futuro. Qualcuno ha gi dato per incipiente la primavera, ok tutti possono dire la propria idea ma i pasdaran del so tutto io perch ho un metodo infallibile qua non avranno mai spazio. Detto questo portiamo in aggiunta alla tesi del nostro fisico loutlook del modello stagionale NASA che ha dato risultati molto buoni nelle precedenti stagioni. Marzo potrebbe vedere alcune fasi caratterizzate dalla formazione di un area di alta pressione posizionata sul nord Europa con conseguente apertura della porta atlantica e del freddo da est dovuto appunto alla bilobazione del Vortice Polare dovuto anche al nuovo evento di SW in formazione. Previsione suscettibile di update che ci saranno come di consueto con gli step di quindici giorni in quindici giorni, perch noi seguiamo la scienza e nientaltro. Buon week end a tutti.


  2. #2
    ADMIN AND WEATHER EXPERT L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localit
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,970

    Predefinito

    Ol, boss e utenti tutti, ripartiamo da qui, scusate il dsagio. Thanks.

  3. #3
    ADMIN AND WEATHER EXPERT L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localit
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,970

    Predefinito

    Cede l'hp cede tranquilli.....

  4. #4
    OSSERVATORE
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Localit
    Udine
    Messaggi
    51

    Predefinito

    [QUOTE=Fulvio;97310]Cede l'hp cede tranquilli.....
    [/QUOTE

    Ciao a tutti....scusate il ritardi verrebbe da dire, ed in effetti cos: grazie a Fulcio (sempre prontissimo) per aver risolto i problemi tecnici, mentre quelli familiari rimangono a casa e non ve ne importa molto. Premesso questo non sono mancata, anzi GRAZIE al Prof Andrew per far capire in giro quanto sia differente la climatologia dalla meteorologia (sempre pi imprevedibile.
    Premesso questo piccolo aspetto, nel mio piccolo posso dire che Udine da pisciatoio d'Italia diventata arida come una savana, Ecco pongo questo quesito. Riprendo alcune riflessioni di Mario Tozzi (geologo, per cui non esperto di fisica dell'atmosfera), che anni fa prevedeva una desertificazione dell'Italia, soprattutto la meridionale e una tropicalizzazione del Nord. Oggi come oggi non posso non prendere in considerazione il riscaldamento globale (ma perch i 'grandi giornalisti' lo chiamano Global Warming quando c' la traduzione italiana?), che vede il nostro Nord (perch ci viviamo, per il resto siamo e saremo Nazione sempre) arido come una savana per l'appunto, con piogge torrenziali concentrate in pochi giorni. Non conosco alle medie esatte, ma tra novembre e febbraio in Friuli c'erano almeno 60 gg di pioggia, oggi ne ho contati al massimo 10 (stando generosa). Ren, che di queste parti pu confermare se lo desidera. Questo per dire che un cambiamento climatico in atto e non possiamo sottovalutarlo, anzi noi appassionati e gente comune che prima o poi vedr l'acqua razionata deve iniziare a muoversi.
    Ma la meteorologia altra cosa: serve capire i meccanismi del vortice polare, delle correnti oceaniche etc.....In questa fase non credo che l'inverno abbia cartucce da sparare, am spero in u ridimensionamento drastico delle temperature e di un avvento delle perturbazioni atlantiche che inondavano la Padania e non solo. Per ora vedo poca cosa dalle carte, an he se quelle di Fulcio appaiono confortanti.
    Cosa ne pensate?
    Un abbraccio a tutti
    Monica
    PS per Andrew...ricordo che mi chiedevi come mai scrivevo a quest'ora...lavoro, lavoro, lavoro... un super abbraccio

  5. #5
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito

    Grazie Moval e bentrovato un caro abbraccio anche a te; non ricordavo il fatto dell'orario ma ora che lo sveli immaginabile che si tratti di lavoro.
    Hai perfettamente ragione quando accenni all'acqua, essa sara' il problema del futuro ma non tanto perch piove poco o simili ma perch ve ne uno spreco. . . . immane! E questo quello che mi fa piu' male mentre taluni paesi lottano strenuamente per averne un sol sorso.

    Ragionevolmente poni la questione al centro,perche' appunto il CLIMA a farlo notare a tutti noi; se non si ridurranno le ENORMI PERDITE dalle condotte e gli SPRECHI, l'acqua come hai citato te, sara' il PROSSIMO PROBLEMA D'AFFRONTARE, perch strettamente legato sia al Clima che all'uso che l'uomo ne sta' facendo, un uso smodato e scellerato.
    Speriamo almeno in una primavera generosa sotto questo aspetto. Un caro saluto ed un abbraccio e grazie ancora. E scrivi quando puoi. Ciao da me e da Fulvio

  6. #6
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito


  7. #7
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito


  8. #8
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito

    Questo mese insieme ad Ottobre/Novembre il periodo di genesi Atlantica del maggior n di fronti da basse pressioni in formazione per il contrasto tra due fasce distinte, quella subpolare e quella subtropicale. Da qui ad inizi di Giugno possiamo sperare nel maggior numero di tali fronti perturbativi in entrata sul Med.

  9. #9
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito

    E basta col sperar la neve; un bel viaggetto in Lapponia o in Alaska , e tutti i problemi da freddofilismo s'attenuano.......

  10. #10
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localit
    vasto
    Messaggi
    13,405

    Predefinito

    ANCHE SE. . . . .... . .... . .... ... .. . ,, ,, ,, ,, ,[ MINC..A] !

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •