Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42

Discussione: FISICA DELL'ATMOSFERA: L'IPOTESI "IRIS" ....Scopriamola !

  1. #1
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito FISICA DELL'ATMOSFERA: L'IPOTESI "IRIS" ....Scopriamola !

    Salve cari amici, oggi per la Fisica dell'atmosfera, vorrei illustrarvi la tesi sostenuta dal prof. Lindzen Richard, fisico appunto della materia e teologo di questa e altre teorie a supporto di questa Scienza.

    A domani,

  2. #2
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Un efficace focolare a infrarossi dovuto alla diminuzione di formazione di nubi ai tropici, che aumenterebbe il calore di questa porzione oceanica proprio per effetto DA RADIAZIONE INFRAROSSA , che in FISICA sta' a determinare QUELLA RADIAZIONE ELETTROMAGNETICA NON VISIBILE A LUCE NORMALE MA NELLO SPETTRO DI BANDA DI FREQUENZA CHE VA' DA 700nm a 1 nm. [nanometri / unita' di misura di lunghezza che corrisponde a 10-9m. ovv. un miliard. di metro/ un milionesimo di mm. ]
    Cosi' rispose nel 2001 il prof. Lindzen quando propose questa affascinante teoria e che ha ribadito in questi anni, nonostante diverse contestazioni, ovvio, che sempre vi sono al formulare di nuove teorie e/o scoperte in campo scientifico.
    Ma questa teoria ha dei supporti notevoli, suffragati da altre prove nella Fisica, che dimostrano come la LUCE INVISIBILE , QUINDI L'IFRAROSSO, PUO' CONDURRE DEL CALORE O PUO' TRASMETTERLO, E FU' GIA' NELL'800 IL FISICO WILLIAM HERSCHEL che ne scopri' l'effetto.
    Questo trasferimento ATTTRAVERSO LA LUCE INFRAROSSA, E' RILEVABILE PERCHE' LA BANDA DI FREQUENZA DI TRASMETTIBILITA', E' PIU' ELEVATA DI QUELLA DELLA BANDA D'ONDE RADIO, quindi non si parla di cose e fatti astratti, ma di vera Fisica applicata per vari scopi scientifici.

    Quindi il Prof. R. Lindzen osservo' che la formazione di nubi e in particolare quelle a grande altezza, come i Cirri, erano minori alle zone tropicali di quanto fossero in altre aree, questo effetto era visibile anche per un' incremento che a sua volta si poteva rilevare della superfice di quella porzione d'Oceano ai tropici e quindi ne' approfondi' lo studio, che fu' poi CONVALIDATO CON L'AUSILIO DEI MODERNI RILEVAMENTI SATELLITARI, che ne inconfutarono la tesi. L'effetto IRIS, è quindi un elemento da tenere in considerazione nelle dinamiche tra Luce Solare- Atmosfera -Oceani.
    Quest'effetto condurrebbe ad un innalzamento della t° delle acque ai Tropici, INDIPENDENTEMENTE DAL "MOMENTO SOLARE" cioè dalla fase in corso, di minimo o di massimo della Stella, perche' la radiazione dell'infrarosso PUO' ESSER ALTA O MOLTO ALTA ANCHE IN FASI COME QUESTA ODIERNA DI MINIMO SOLARE.
    I RAGGI COSMICI PRODOTTI DALLA Ns STELLA E CHE RAGGIUNGONO LA TERRA NON SONO PRODOTTI UNICAMENTE DAL SOLE MA PROVENGONO DA QUALUNQUE FONTE NEL COSMO CHE PRODUCA QUESTE PARTICELLE, COME ALTRI CORPI STELLATI e/o ESPLOSIONI DELLE STESSE, quindi la fonte per cosi' dire non è strettamente e soltanto legata all'attivita' del Sole.
    Ma quello che a noi piu' interessa, va' ovviamente nel campo della FISICA DELL'ATMOSFERA e nell'interazioni che possono esservi da questi fattori.

    Ed uno tra essi, è la formazione nelle acque tropicali di FLUSSI DI CALORE, determinati anche da questa causa, cioè da un INNALZAMENTO DELLA T° OCEANICA AI TROPICI CHE,
    NON E' FATTORE ESCLUSIVO D'UN PERIODO DELL'ANNO IN PARTICOLARE MA E' MODULATO DALL'INTENSITA' DELL'IRRADIAZIONE DELLA LUCE INFRAROSSA.
    Quindi se ne puo' dedurre anche il perche' le acque ai Tropici siano sempre calde, piu' calde durante il periodo dell'anno persino di certe zone Equatoriali, perche' s'è citato dei Tropici, non della fascia Equat., che a primo impatto dovrebbe essere o risultare per la sua esposizione la piu' calda. Questo risultato puo' essere anche dato dalla conformita' sferica della Terra, anzi leggermente ovoidale, perche' sappiamo che il Ns paineta e' leggerm. schiacciato ai Poli. E questo aumenta la spiegazione di come sia possibile quest'effetto IRIS.
    Il Ns Pianeta è piuttosto di forma ELISSOIDE ma se vogliamo perfezionare il termine allora dovremmo dire che essa è di forma GEOIDE, come da fig. sottostante.

    Ma questo pianeta di tale forma, ha pero' due cose fondamentali : L'ATMOSFERA e GLI OCEANI; E QUESTI DUE ELEMENTI NELLO SPETTRO DELL'IRRADIAZIONE RICEVUTA, COMPORTANO DEGLI IMPATTI SIA DI REPULSIONE, SIA D'AMPLIFICAZIONE e una di queste amplificaz. puo' risultare l'incremento della t° nella porzione tropicale della Terra.

  3. #3
    Meteorologo L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,169

    Predefinito

    già avevamo parlato dell'importanza dei fattori esogeni alla circolazione terrestre...tipo i raggi cosmici, esiste anche un index preposto che ho pstato tempo addietro e che credo andrebbe tenuto in considerazione, che ne dici Andrew??

  4. #4
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fulvio Visualizza Messaggio
    già avevamo parlato dell'importanza dei fattori esogeni alla circolazione terrestre...tipo i raggi cosmici, esiste anche un index preposto che ho pstato tempo addietro e che credo andrebbe tenuto in considerazione, che ne dici Andrew??
    Senz'altro , Fulvio. Tienilo aggiornato e in giusta considerazione

  5. #5
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Direi che val la pena anche approfondire un'aspetto piuttosto importante e che non tutti ne sono a conoscenza. Nei processi di PRECESSIONE & NUTAZIONE TERRESTRI, sappiamo che l'angolo varia da un minimo di 22.1° a 24.5°​ con decorso di c.a. 41.000 anni.
    MA V'E' DA CONSIDERARSI ANCHE UNA "DIREZIONALITA' " DI TALE INCLINAZ. OLTRE ALLA PRECESSIONE. ESSA SI DISTRIBUISCE IN C.A. 25.800 ANNI.

    ORA ALLO STATO ODIERNO NOI SIAMO ADUN VAL. DI - 23°. 26' . 22'' . 448- E PROCEDIAMO VERSO IL VAL. MINIMO DI 22°.38' .

    GIA' MA COME MAI NON IL MINIMO DI 21° ???'''

    PERCHE' L'OBLIQUITA' SUBISCE ANCHE ALTRE INFLUENZE, INFLUENZE PERTURBATIVE DELLA GRAVITA' DI ALTRI PIANETI

    DEL SISTEMA, COME IL GIGANTE GIOVE AD ESEMPIO MA ANCHE ALTRI, SEPPUR DISTANTI, OPERANO QUESTO "DISTURBO"
    NELLA CICLICITA' DELLA PRECESSIONE TERRESTRE. DISTURBO VALUTABILE ALL'INCIRCA IN 0''.469 L'ANNO .

    MA VI SONO ALTRI IMPORT. DISTURBI A QUESTI PROCESSI : COME I FORTI TERREMOTI ! SI, PERCHE' SECONDO UNA TEORIA DEL ASTROFISICO AOKI, I SISMI DELLA CROSTA TERRESTRE, ANDREBBERO A MODIFICARE I MOTI RESIDUI DELLA CROSTA E CONSIDERANDO CHE SONO MGLIAIA E MIGLIAIA NEL CORSO DEI DECENNI E POI DEI MILLENNI,

    QUESTI DISTURBI SQUILIBRANO I MOTI ECCENTRICI DEL PIANETA !

    I CALCOLI SULL'ECCENTRICITA' ORBITALE TERRESTRE SI FANNO GIA' DA QUALCHE MILLENNIO, CERTO DAPPRIMA CON APPROSSIMAZIONI MA VIA VIA SEMPRE PIU' PERFETTAMENTE.

    IN POCHE PAROLE IL CALCOLO MATEMATICO TRIGONOMETRICO E' QUESTO :

    TAN ( e) = - COTAN (hp) cos (ho)

    dove "e" è l'obliquita' dell'eclittica, hp è l'altezza del Polo N. celeste sull'orizzonte e "ho" l'angolo orario del centro del disco solare all'istante del sorgere o tramonto nei gg. di solstizi .




  6. #6
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito


  7. #7
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    DEL Ns PIANETA -

  8. #8
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito


  9. #9
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito


  10. #10
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    I PIU' GRANDI CHANGE CLIMATICI SONO AVVENUTI PER QUESTA CAUSA PRECISA, LA MUTAZIONE DELL'ANGOLO D'INCLINAZIONE TERRESTRE. ECCOLI IN QUESTO GRAFO :

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •