Pagina 1 di 18 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 171

Discussione: 2025/ new step climatico.

  1. #1
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito 2025/ new step climatico.

    Questa volta vorrei parlare di CLIMA, da "C" maiuscola e non di solite annoianti, note sul e dell'AGW, effetto serra e demagogie varie, che infondono idee si' ma oltreche' erronee, anche lontane scientificamente. Va' fatta premessa, che nel mondo in cui viviamo, e nel ns paese in fattispecie, e' diffuso il negazionismo pure dell' evidenza piu' marcata, della responsabilita' e mistificata la meritocrazia, con mediocrita' eloquente, e' una societa' oggettivamente un po' malata ma taluni paesi, brillano per virtuosismo e abnegazione, risultando all' avanguardia e molto piu' civili. Storia vecchia. Da qui l' innesco a fuggir di tante....menti! Venendo al discorso......in questi anni vi hanno parlato di RISCALD. GLOB. ALLE STELLE, EFFETTO SERRA CHE STA PEGGIO E TANT'ALTRECOSE A TEMA. PROTOCOLLI FIRMATI COME PARIGI SCORSO, OK......MA DOVE VA' IL CLIMA SENZA AGW???!!! QUALCUNO NE HA FATTO CENNO, ULTIMAMENTE? NO. ALLORA SAPPIATE CHE, G.W O MENO, L' ERA CALDA STA' PER TERMINARE. A BREVE AVREMO UN CHANGE, PIU' NETTO DI QUEL CHE SI PENSI, SOPRATTUTTO NOTEVOLE PER IL NOSTRO EMISFERO. Da domani i dettagli. Restate se imteressati, aggiornati.

  2. #2
    Modellista
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Napoli
    Messaggi
    199

    Predefinito

    In quella data tra il 2025/2030 , coinciderebbe anche con il Minimo Solare - Ciclo 25 , e possibile fase AMO negativa ( Atlantic Multidecadal Oscillation ) ,

    secondo ricostruzioni e studi Astrofisici , una fase di bassa attività Solare molto simile al Minimo di Maunder si sarebbe verificato 10 volte negli ultimi 7000 anni , secondo esperti Astrofisici una fase simile al Minimo di Dalton o Maunder è ipotizzabile .
    by Willie Soon ;
    Maunder's principal contribution was to emphasize the varying level of Solar Activity over the centuries , since yhe advent of the Telescope , with particular attention to the scarsity of Sunspot from abouta 1645 to 1715 , beginning only 35 years after the start of telescopic Observations.
    Maunder's point was conveniently ignored , or even denied , because non one knew what it meant.
    Subsequent historical research has unearthed detailed systematic records of sunspot numbers wich show peculiar the behavior of the Sun was during that time.
    Then with Modern data on the Atmospheric production rate of Carbon 14 by cosmic rays , Eddy went on to show that such prolunged periods of Solar inactivity have occurred Ten Times in the last 7000 years .
    So we anticipate that there will be yet another Maunder Minima in the future.
    E.N. Parker , University of Chicago - 2003 -

  3. #3
    Meteorologo L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,169

    Predefinito

    Ciao amici, anch'io ne ho parlato tempo fa di un cenge pattern improntato versi il freddo, i primi step addirittura secondo qualcuno già dal prossima estate che potrebbe risultare fresca.....presto approfondimenti.

  4. #4
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Diciamo subito, che Clima e inquinamento atmosferico vanno divisi e non messi insieme sempre, qualsivoglia se ne discuta. No, essi son due fattori e/ o sistemi difformi che possono trovarsi ad interagire ma nulla piu'. Sappiamo davvero tutti, TUTTO bene? No, non e' possibile. Perche' semplicem. non tutti siamo studiosi. Non tutti dei fisici, o dei paleoclimatici. Allora ci si va' documentando, senno' si sfora. E di brutto. Ad esempio: qual' e' il piu' gran produttore di Co2 del pianeta?? Ora molti, griderebbero ....L'UOMO ! NO . SON GLI OCEANI. CHE LA PRODUCONO E LA ESPELLENO , DOPO FORTE IRRADIAZ. RICEVUTA. E NOI SIAMO PASSATI PER DECENNI DI FORTE MAGNITUDO SOLARE, COME SCOPERTO NEL CYCLE DI OORT, FISICO ANTICO CHE INDIVIDUO' TANTIDECENNI FA' , UNA CICLICITA' CHE DOPO UNA SERIE D' OSSERVAZIONI, CHERICONDUSSERO AD UN RISCALDAMENTO E CAMBIO DI FASCE CLIMATICHE, CONDUSSE AD UNO STEP- FREDDO, DELLA DURATA DI CIRCA 50 ANNI. TRA UN ERA GLACIALE ED INTERGLACIALE. Estremizzazione del Clima, fasi " convulse", aree e zone che paiono cambiar connotati e caratteristiche, sono i segni premonitori di questi CICLI. Soltanto che le " macchinazioni" umane, son sempre presenti, atte a strumentalistiche conclusioni. Co2 alta...., colpa dell' inquinento e fattore umano max responsabile. E l' attivita' alta solare dell' ultimo trentennio/ 40nnio, dove la si mette? Cestinata! Non e' cosi. E ce/ ve ne accorgeremo/ te. E solo una questione di tempo. Ma l'era mediatica attuale, non aiuta. Vedete, se non fossimo nel tempo dell' uso, smodato del Web e " tutti", ma proprio "ALL-IN", vi ci si mettono, be' paraddossalmente, sarebbe pero' un gran vantaggio, per la diffisione delle notizie di carattere scientifico. Ma cosi non e', ahime' e in tanti, troppi, giungono in rete, che si carica d' ogni sorta di argomentatura, il piu' delle volte, sterile, quando non dannosa proprio alla materia. Molti studiosi e applicati a materie dal caratt. scientifico, INVOCANO da tempo, un legiferare in tal ambito. Come per il sett. Medico/ Farmaceutico ad esem., in cui nltizie mendacee e fallaci, non posspno essere pubblicate , pena anche L' azione di responsab. PENALE. Mah, c'arriveremo un di'
    ore umano

  5. #5
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Diciamo subito, che Clima e inquinamento atmosferico vanno divisi e non messi insieme sempre, qualsivoglia se ne discuta. No, essi son due fattori e/ o sistemi difformi che possono trovarsi ad interagire ma nulla piu'. Sappiamo davvero tutti, TUTTO bene? No, non e' possibile. Perche' semplicem. non tutti siamo studiosi. Non tutti dei fisici, o dei paleoclimatici. Allora ci si va' documentando, senno' si sfora. E di brutto. Ad esempio: qual' e' il piu' gran produttore di Co2 del pianeta?? Ora molti, griderebbero ....L'UOMO ! NO . SON GLI OCEANI. CHE LA PRODUCONO E LA ESPELLENO , DOPO FORTE IRRADIAZ. RICEVUTA. E NOI SIAMO PASSATI PER DECENNI DI FORTE MAGNITUDO SOLARE, COME SCOPERTO NEL CYCLE DI OORT, FISICO ANTICO CHE INDIVIDUO' TANTIDECENNI FA' , UNA CICLICITA' CHE DOPO UNA SERIE D' OSSERVAZIONI, CHERICONDUSSERO AD UN RISCALDAMENTO E CAMBIO DI FASCE CLIMATICHE, CONDUSSE AD UNO STEP- FREDDO, DELLA DURATA DI CIRCA 50 ANNI. TRA UN ERA GLACIALE ED INTERGLACIALE. Estremizzazione del Clima, fasi " convulse", aree e zone che paiono cambiar connotati e caratteristiche, sono i segni premonitori di questi CICLI. Soltanto che le " macchinazioni" umane, son sempre presenti, atte a strumentalistiche conclusioni. Co2 alta...., colpa dell' inquinento e fattore umano max responsabile. E l' attivita' alta solare dell' ultimo trentennio/ 40nnio, dove la si mette? Cestinata! Non e' cosi. E ce/ ve ne accorgeremo/ te. E solo una questione di tempo. Ma l'era mediatica attuale, non aiuta. Vedete, se non fossimo nel tempo dell' uso, smodato del Web e " tutti", ma proprio "ALL-IN", vi ci si mettono, be' paraddossalmente, sarebbe pero' un gran vantaggio, per la diffisione delle notizie di carattere scientifico. Ma cosi non e', ahime' e in tanti, troppi, giungono in rete, che si carica d' ogni sorta di argomentatura, il piu' delle volte, sterile, quando non dannosa proprio alla materia. Molti studiosi e applicati a materie dal caratt. scientifico, INVOCANO da tempo, un legiferare in tal ambito. Come per il sett. Medico/ Farmaceutico ad esem., in cui nltizie mendacee e fallaci, non posspno essere pubblicate , pena anche L' azione di responsab. PENALE. Mah, c'arriveremo un di'
    ore umano

  6. #6
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    To be continued, for stop causd small time of possibility to write of the forum.

  7. #7
    Modellista
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    valdarno
    Messaggi
    105

    Predefinito

    questo post mi pare un po' da titolo a effetto
    il sole, la luna, l iclinazione dell asse terrestre etc etc etc...troppi fattori influenzano il clima, per me questi post sono un po' temerari,
    poi ci mancherebbe sono argomenti molto interessanti

  8. #8
    Meteorologo L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,169

    Predefinito

    Nessun titolo a effetto e nessuna temerarietà. anzi pura e semplice divulgazione scientifica più che mai attuale.

  9. #9
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Ben detto Fulvio, altro non fosse perche' qui "divulghiamo" solo scienza con la "S" cosi'. Le alchimie le lasciamo ad abili scrittori, di testi.....bellissimi ma qelli si, ...fanatasmagorici!

    E che...., non andrebbero fatti errori quando si clicca su mouse; o si va' , dove c'è scienza, o, dove c'è ....fantascienza.

  10. #10
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    I cicli di MILANKOVICH, ovvero la precessione della Terra e quindi della sua rivoluzione intorno al SOLE, scoperti dal fisico matematico serbo, che danno fasi GLACIALI & INTERGLACIALI, ogni 100.000 anni e cicli o meglio denominarli col proprio nome , SOTTO-CICLI, sono fattori gia' determinati molti anni fa' ed ora in tema di forte ripresa per approfondimenti, perche' sè anche compreso per bene , che "palle", si, si, avete letto bene,,, PALLE", vi siano state su tutta l'influenza al clima da AGW !
    Milankovich, scopri' che la Terra aveva un clima diverso a seconda dell'incidenza nei decenni della precessione nella rivoluzione del pianeta intorno al Sole.NE CAMBIAVA L'ANGOLO D'ESPOSIZIONE ALLA RADIAZIONE SOLARE. SPECIFICATAMENTE, IN ASTROFISICA, QUESTO FATTORE DELLA DIFFORME ESPOSIZIONE DEI PIANETI DEL NS SISTEMA, NEI CONFRONTI DEL SOLE, OLTRECHE' ALLA DISTANZA, NE COMPONE LA MATERIA DI CUI SON COSTITUITI E LA PROPRIA ATMOSFERA, PIU' O MENO GASSOSA. E QUESTO, E' GIA BEN DETERMINATO IN ASTROFISICA, NON CONFUTABILE. MA LA NS ATMOSFERA, E' ANCORA PIU' COMPLESSA, SE COSI VOGLIAMO , E QUINDI INSIEME AD UNA SERIE DI FATTORI , TRA CUI APPUNTO QUELLI ASTRONOMICI, SE NE STUDIA IL COMPORTAMENTO.Questo detto simple , simple...x chi non abla mucho, de la materia. Hasta

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •