Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: DIDATTICA n░ 4- IL NINO & LE RIPERCUSS. PLANETARIE ATMOSFERICHE

  1. #1
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito DIDATTICA n░ 4- IL NINO & LE RIPERCUSS. PLANETARIE ATMOSFERICHE

    GLI EFFETTI ALLO STUDIO E QUELLI GIA' APPURATI PIU' RECENTEMENTE, SUGLI EFFETTI DA CAUSA EL NINO , SU TUTTO IL SISTEMA ATMOSFERICO PLANETARIO-

    PARTE PRIMA- INVERNO NORTH HEMISPHERE

    LA PRESENZA DI UNA FORTE CRESCITA DELL'INDEX ENSO, E LA CONSEGUENTE FORMAZIONE DEL FENOMENO DEL NINO, HA PORTATO DOPO LENTE E PRECISE E DETTAGLIATE OSSERVAZIONI, RICCHE DI PRESA DI DATI, ALLA CONCLUSIONE CHE SI POSSONO REALIZZARE DEGLI EFFETTI DINAMICI IN ATMOSFERA NELLA FATTISPECIE DELL'EMISFERO SETTENTRIONALE DEL PIANETA , DIAMETRALMENTE OPPOSTI.

    IL FATTO CONSISTE NEL "DISTURBO" CHE QUESTO RISCALDAMENTO PROVOCA A POCHI MESI DALLA SUA FORMAZIONE, IN TUTTO IL SISTEMA ATMOSFERICO E NELL'OTTICA IN CUI FACCIAMO RIFERIMENTO, QUELLA DELLA NS PORZ. PLANETARIA , IL BOREO, ESSO , TALE DISTURBO O ANOMALIA, COME TUTTE LE FORTI ANOMALIE INDUCONO CHIARAMENTE A DELLE FORZANTI; QUESTA E' LA PURA NATURA DELLA FISICA ELEMENTARE.

    TUTTI, A QUESTO PUNTO, ANCHE I PIU' PROFANI ALLA MATERIA, PENSEREBBERO VISTO CHE SI TRATTA D'UN FENOMENO INDICIZZANTE AD UN RSCALDAMENTO DELLE ACQUE DI SUPERF. D'UN OCEANO, CHE IL PRE-CITATO
    EFFETTO DA TALE CAUSA , DEBBA ESSERE PER FORZA UN SUPER PLUS DEL CALDO A LIVELLO EMISFERICO E SUCCESSIVAMENTE PLANETARIO, COME UNICA ALTERNATIVA. NO, NEL MODO PIU' ASSOLUTO .

    QUESTO FENOMENO, IL NINO, PORTA A TUTTA UNA SERIE DI CONSEGUENZE: LA 1a, CHE OSSERVEREMO, E' QUELLA
    INDUTTIVA NELL'INVERNO BOREALE, AL SISTEMA ONDULANTE ROSSBYANO. SI, DI FATTO LE ONDI DI ROSSBY.

    PIU' VOLTE S'E' FATTO ACCENNO A TALE INGERENZA IN SEDE PROIEZIONISTICA/PREVIS. , MA CON SUPERFICIALITA' IL PIU' DELLE VOLTE SI GUARDA A QUESTO ASPETTO E LO SI TRALASCIA ERRANDO MADORNALMENTE!
    ESSO, HA ANCHE SUCCESSIVAMENTE ALL'EFFETTO ROSSBYANO, UN EFFETTO POTENTE A LIV. STRATO/TROPOSFERICO, CON IMPROVVISI WARMING IN QUELLE SEDI GEOPOTENZIALI, NON PREVEDIBILI SE NON CON UN ATTENTA "PRECEDENTE ** " ANALISI COME LA PRESENTE.

    IL NINO, SPECIE SE STRONG, "FORZA" OGNI ATTIVITA' DELL'ATMOSFERA E NON INDUCE SOLO A SUSSEGUENZE PIU' CALDE, CHE POSSONO VERIFICARSI MA NON SONO I SOLI EFFETTI.

    FORCING SI SONO OSSERVATI NELL'INDEX Q.B.O., DEI VENT STRATOSFERICI EQUATORIALI, IMPROVVISAMENTE. DELLE FORZANTI VENGONO TUTT'ORA MENTRE VI SCRIVO, OSSERVATI A LIV. DELL'INDEX AO-NAO.

    TUTTO CIO' LO SI E' POTUTO EVINCERE DA UNO STUDIO CONDOTTO E CON DATI DAL 1952 AL 2001.

    PROX. SECONDA PARTE- A presto.

  2. #2
    Modellista
    Data Registrazione
    Mar 2013
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    199

    Predefinito

    Interessante ed esaustivo post ,
    Secondo i dati NOOA gli eventi EL NINO piu intensi verificatesi tra il 1957 e 1958 , nel 1965 , tra il 1972 e 1973 ,
    tra i piu forti - strong El Nino tra il 1982 e 1983 ,
    Tra il 1986 e 1987
    Negli anni ' 90 tre episodi El Nino tra il 1991 e 1992 , 1994/1995 , e tra i piu strong in assoluto tra il 1997 /1998 .
    Piutosto intenso ancge tra il 2002 e 2003 , 2009 / 2010 . e l attuale El Nino tra il 2015 e 2016 classificato ( dati NOAA ) in assluto tra i piu intensi dal 1950.

  3. #3
    Meteorologo L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    LocalitÓ
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,169

  4. #4
    Meteorologo L'avatar di Moebius24
    Data Registrazione
    Nov 2009
    LocalitÓ
    Costigliole d'Asti (242 m s.l.m.); Torino
    Messaggi
    7,275

    Predefinito

    molto molto interessante andrew|

  5. #5
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Sono contento che lo trovate interessante. Si, Fulvio, ne avevi fatto menzione, nella tua analisi. Qui vorrei soffermarmi un po' in piu',
    perche' oggi a distanza da quella tua, molti gia' non rammentano quel che relega il fenomeno all'atmosfera.

  6. #6
    Non Registrato
    Guest

    Predefinito

    Ha ragione perfettamente , signor Andrew (o professore , mi scusi)

    io studio da appassionato ma ben addentrato da oltre trent'anni queste dinamiche interattive, tra astronomia , geologia e morofologia della terra, e inclinazione assiale, ovvero la precessione ed Ŕ tutto verissimo quanto lei cita
    ma sa, molti ignorano per mancanza culturale tutto cio' e son portati a stare semplicemente col naso all'insu' a scrutar le nubi
    I cicli di Milankovic sono i precursori di qello che la scienza appurera' nei prossimi anni. Ossia che la terra coi suoi movimenti centenari quanto non millenari del suo orbitare al proprio asse, sia in grado di modificare il clima atmosferico di cui e' composta.
    Cambiare l'angolo d'inclinazione di superfice radiante, Ŕ gia stato accertato da esperimenti in laborat. che ha incidenza massima sull'irradianza stessa , di un corpo esposto. Se ne faranno una ragione, professor andrew, col tempo magari, saluto Arcangelo Messina

  7. #7
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Andrew, va' benissimo caro Arcangelo. Son contento del tuo condividere, non Ŕ studio ...."dilettantistico", questo

    ma approfondimento, d'anni di studi. E non a caso, con buoni risultati. Come vedi, se ci segui, non tutti hanno ben azzeccato la fase invernale qui a Meteoland, perfezionata da me e Franco e Fulvio. Avevan "visto" tutti, solo e soltanto mite .. (e ancor proseguono..,salvo correzioni in corso d'opera)
    ragione per la quale, anche in analisi climatiche a scala lunga, diciamo solo il piu' scientificamente ...comprovato. Il resto , puo' servire a qualcun altro. ciao e scrivi.

  8. #8
    Meteorologo L'avatar di Fulvio
    Data Registrazione
    Nov 2009
    LocalitÓ
    Dolzago - LC 298 mt. s.l.m.
    Messaggi
    12,169

    Predefinito

    Nella meteo come nella medicina, molti campi sono ancora non completamente chiari, facciamo esempio al cervello umano, non si sa tutto di come funziona la nostra testa, alcune malattie sono ancora senza cura e senza averne chiare le origini. Ecco anche nella meteo alcuni fenomeni sono parzialmente compresi e le cause e gli effetti del NINO sono tra questi, quindi ben vengano studi di eminenti personalitÓ da tenere in conto molto p¨ del parere di certi meteorologi che cercano solo i click....

  9. #9
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Condivido. Proseguiremo con approfondimenti questo post, nella ricerca piu' esaustiva e aggiornata possibile delle ragioni dei change climatici, secondo gli studi piu' recenti e scrupolosi in corso.

  10. #10
    FISICO DELL'ATMOSFERA
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    vasto
    Messaggi
    8,763

    Predefinito

    Dichiaratamente scientifico, Ŕ il concetto per cui una fase di forte El Nino, sia alla fine piu' d'ogni altro aspetto, una fonte intensa d'energia a disposizione da dissipare.

    Questa "energia" piu' che altro verra' dissipata sotto forma d'evaporazione, quindi, maggiori precipitazioni soprat. e anche possibilita' di alcuni violenti fenomeni come Uragani o Tornado. Le aree in cui cio' si potra' osservare maggiormente, sono l'America latina , l'Australia occidentale , L'indonesia, le zone di Pakistan , India, Birmania e il mar della Cina meridionale. uragani son possibili per l'Oceano Indiano (Madagascar) e il medio Atlantico ma anche il Mar delle Antille e l'Hawai.

    Tutto l'altro Ŕ suppositivo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •