PDA

Visualizza Versione Completa : considerazione sui mesi a venire



Moebius24
20 October 2010, 18:53
Vista la tendenza degli ultimi tempi sono sempre piu' convinto (ahime') che l'inverno di quest'anno sara, molto simile a quello del 2001...gelido, con forti pressioni fredde da est ma all'insegna dell'alta pressione. Questo per nord w e tirreno,mentre per adriatiche e sud ci potrebbero essere notevoli apporti nevosi.la tendenza che ho espresso non e' sostenuta da nessun modello in particolare, e' una nia sensazione personale...cosa ne pensate?spero di essere smentito :)

dariothsnow
20 October 2010, 20:23
non e' escluso niente ora,ma secondo me no,sarà piu nevoso...magari avremo spesso hp ma per me apporti sempre da est in quel caso

Fulvio
20 October 2010, 20:32
presto per dirlo. aspettiamo ncora un po.....

snowstorm
20 October 2010, 20:46
almeno per ora, non penso possa essere peggio del 2001-2002 o come quell'anno e neppure simile...

NINA87
21 October 2010, 08:10
quindi se l'inverno 2001 è stato gelido, tu snow pensi che non possa ripetersi quest'anno?
io credo che avremo molto freddo ma precipitazioni più ridotte...

Moebius24
21 October 2010, 09:06
Ciao nina!in linea di massima la penso come te piu' che altro per le similitudini con il 2001...in effetti pero' quell'anno mi ricordo l'odiato anticiclone africano fino alla terza decade di novembre...poi una botta di gelo fino a meta' gennaio...quindi le differenze ci sono...mah,vedremo.come dice fulva forse e' troppo presto per dirlo

NINA87
21 October 2010, 14:12
alcuni aggiornamenti dicono che non avremo ne un inverno mite stile 2006, ne tanto meno gelido e ricco di precipitazioni come il 2001.
Morale, potremmo avere un inverno simile al 2008/09, tenendo in considerazione vari fattori, tipo falla barica, percorso della NINA, blocchi oceanici ecc..... in ogni modo sarà freddo..... ce solo da monitorare le precipitazioni, per vedere se andranno a colpire maggiormente il centro nord, oppure le adriatiche e il sud.

spiegazione molto riassuntiva secondo le mie semplici comprensioni..voi saprete sicuramente di più e in modo dettagliato!!

snowstorm
21 October 2010, 15:52
sicuramente sarà un inverno a tratti anche molto freddo o gelido, soprattutto nella parte iniziale dell'inverno dicembre-gennaio e parzialmente già qualche fase fredda non la vedrei nemmeno improbabile attorno a metà-fine novembre... per quanto attiene alle precipitazioni dovrebbe trattarsi di un inverno non piovosissimo sicuramente sempre meno piovoso-nevoso soprattutto con l'inverno inoltrato, ma non penserei nemmeno ad un inverno siccitoso, come il 2001-2002... anzi direi che il 2010-2011 sarà ben diverso forse più simile al 1975/1976 oppure al 1955/1956...

NINA87
21 October 2010, 16:26
BEH SNOW COSì sarebbe un inverno di tutto rispetto...ma c'è chi ipotizza che la parte più rigida sarà la seconda della stagione. Mi auguro di no!

snowstorm
21 October 2010, 18:38
non penso proprio, credo che farà freddo quasi dall'inizio alla fine come l'estate appena finita, soltanto tra la fine di novembre e dicembre, prima parte di gennaio forse qualcosa di più... anzi il freddo dovrebbe stemperarsi con il mese di febbraio, o parzialmente ed a tratti già verso la fine di gennaio, ma solo temporaneamente e con questo potrebbero esserci anche fasi più fredde e dinamiche, naturalmente parlo sempre del Centro-Nord...

NINA87
22 October 2010, 08:04
inverno freddo dunque.
Per stemperarsi con febbraio o fine gennaio intendi breve pausa per poi ripiombare nel freddo? un po come accadde l'anno scorso.
Volevo ricordare che nonostante l'anno scorso nevicò il 10 marzo, ricordo che già dal giorno seguente, il sole apparve più ... non saprei più bello, più splendente;insomma la primavera, seppur lenta, stava per manifestarsi.... non credete?
ecco perchè credo che se dovessimo avere un mese di marzo 2011 con caratteristiche invernali, riguarderebbe solo la sua fase iniziale.

Moebius24
22 October 2010, 11:41
non te preocupes nina ;) la mia opinione è che non può fare due stagioni fredde lunghe dis eguito, la compensazione di solito agisce sempre e quindi la stagione che verrà dovrebbe essere normale

snowstorm
22 October 2010, 11:47
ma cosa c'entra la compensazione Moebius?! Scusami... Al momento... sono i fattori meteo-climatici, da valutare, semmai la NINA east o west, il VP il decoupling strato-troposferico... sussistono alcuni segnali per poter parlare di un inverno complessivamente più freddo della norma, a tratti anche molto freddo per l'Europa Centro-Orientale e Meridionale includendo almeno parzialmente anche il Mediterraneo...poi per quanto attiene alle precipitazioni ancora non è possibile pronuciarsi con adeguata precisione, anche se penserei ad una prima parte dell'inverno più piovosa-nevosa rispetto alla seconda... ma ancora debbono giungere alcune conferme, che non si hanno e forse si dovrà attendere almeno sino alla metà di novembre o poco oltre...

Moebius24
22 October 2010, 11:51
infatti parlavo per le precipitazioni snow..per compensazioe intendevo che solitamente con un inverno e una primavera piuttosto ferschi è più probabile (non certo) che la stagione successiva sia regolare. questo intendevo, è ovvio che ci sono mille variabili in gioco quindi quello che dico è ben lungi dall'essere preciso e sitstematico.tu sei sicuramente più bravo e più competente di me nel fare le previsioni di lungo termine. ;)

Moebius24
22 October 2010, 11:57
chiedo scusa se avolte i miei interventi non sono competenti come i vostri... :( purtroppo sono solo un appassionato che cerca di capire le dinamiche della meteorologia e non sempre mi riesce, a volte mi spiego anche male :(

Fulvio
22 October 2010, 13:37
certo Caro Meubiu nessuno di noi è competente, comunque è vero nella meteo la compensazione non esiste, come non esistono certezze nella meto non essendo una scienza esatta, detto questo, neanche il responso dei modelli degli indici e altre diavolerie sarà mai esatto e men che meno le previsioni stagionali che abbracciano mesi....l'unica cosa che ti posso ribadire che esiste è la teoria del feedback positivo e negativo, ovvero: il sistema (ovvero la Terra e la sua atmosfera) alla fine crea sempre le condizioni per un ritorno alle origini, da qui la certezza che si andrà incontro prima o poi ad una altra PEG , per poi tornare verso il ristabilirsi di condizioni di risalita delle temperature, quindi caldo e freddo. pioggia e sole in un contesto di assoluta normalità come è proprio e ovvio del nostro pianeta.
Ciao

NINA87
22 October 2010, 14:13
bius tranquillo, non è assolutamente vero che i tuoi messaggi non competono, anzi dimostri una certa conoscenza su tutto! ma come dice fulva non esiste nulla di certo, specie in metereologia.
credo che la "compensazione" di bius, stia appunto ad indicare la teoria del feedback che cita fulva.in effetti di anno in anno non troviamo mai dei mesi che trascorrono alla stessa maniera.

fulva per prima o poi si andrà incontro ad un altra PEG, pensi sempre che ci voglia il passare di molti e molti anni prima che accada?

Moebius24
22 October 2010, 15:43
certo Caro Meubiu nessuno di noi è competente, comunque è vero nella meteo la compensazione non esiste, come non esistono certezze nella meto non essendo una scienza esatta, detto questo, neanche il responso dei modelli degli indici e altre diavolerie sarà mai esatto e men che meno le previsioni stagionali che abbracciano mesi....l'unica cosa che ti posso ribadire che esiste è la teoria del feedback positivo e negativo, ovvero: il sistema (ovvero la Terra e la sua atmosfera) alla fine crea sempre le condizioni per un ritorno alle origini, da qui la certezza che si andrà incontro prima o poi ad una altra PEG , per poi tornare verso il ristabilirsi di condizioni di risalita delle temperature, quindi caldo e freddo. pioggia e sole in un contesto di assoluta normalità come è proprio e ovvio del nostro pianeta.
Ciao
:quoto:in pieno, sono daccordo su tutto. allora a questo punto mi riferivo all teoria del feedback..

Fulvio
22 October 2010, 18:47
Nina, tranquilla, noi non la vedremo la prossimaPEG

snowstorm
22 October 2010, 19:33
vedi Moebius, nessuno e soprattutto io ti considera incompetente, io stesso, non sono affatto un esperto, ma purtroppo la legge della compensazione nella meteo-climatologia, non credo esista, esistono piuttosto delle fasi-cicli meteo-climatici più o meno lunghi, secondo me, potrebbe essere un inverno piuttosto freddo e non penserei nemmeno cosi siccitoso...mentre per quanto attiene agli scostamenti dalla media, il discorso si fà qui più difficile, ma in ogni caso, potrebbe essere un inverno con anomalie non poi cosi marcate, anche al Nord Ovest... almeno lo spero... ma penserei che questa possa essere una tendenza abbastanza verosimile...

fabio67
22 October 2010, 20:31
Tutti gli indici sembrano deporre ad un freddo precoce a partire dalla 3° decade di Novembre.
La circolazione molto fredda Europea formerà una depressione anche sul Mediterraneo, con clima decisamente invernale anche per questa fase del mese. Tuttavia le nostre zone Nord Orientali saranno un pò margini della circolazione ciclonica, ma ci sarà comunque occasione per precipitazioni anche nevose, venti moderati orientali e clima rigido con gelate. Negli ultimi giorni del mese un fronte artico da Nord sembra portare una ulteriore recrudescenza del freddo e nuova neve a partire dal FVG.
Temperature indicative: - 2 / 0°C le minime e 5 °C / 7 °C le massime.
Dicembre con brevi fase anticicloniche, ma con irruzzioni da est sempre più incisivi.:clap:

timoteo
23 October 2010, 14:15
salve ragazzi!!! mi sembra di aver capito che l'emilia o comunque il centro nord abbia un inverno rigido gia da meta' novembre e varie nevicate. giusto?