PDA

Visualizza Versione Completa : E se l'autunno dovesse esordire mite?!



snowstorm
22 September 2010, 12:17
Dopo una primissima fase iniziale piuttosto dinamica/instabile se non davvero perturbata su gran parte di Italia e a tratti anche più fresca, specie dell'ultimo periodo, che potrebbe inoltre insistere dal 23-25 anche per alcuni giorni sin verso il 28-30 del mese, o poco oltre... con strascichi forse sino al 3 ottobre; potremmo aspettarci una fase successiva gradualmente sempre più stabile ed anticiclonica con l'espansione dell'Anticiclone Africano o Sub-tropicale sin verso l'Europa Russo-Scandinava con crescente fase stabile e piuttosto mite, almeno in quota, anche se almeno inizialmente e forse non solo, anche piuttosto nebbiosa e maccajosa, segnatamente per le pianure e le valli interne del Centro-Nord, dapprima per l'umidità presente nei bassi strati, in seguito per l'immobilità generale dell'atmosfera... con clima autunnale associato a fasi dal tempo anche a tratti piuttosto uggioso se non leggermente instabile o piovoso, per pioviggini o brevi rovesci, specie su Alto Tirreno e NW con clima invece decisamente più soleggiato e caldo specie al Centro-Sud, sin verso la metà di ottobre o poco oltre specie sul versante tirrenico... Con associate o al più immediatamente conseguenti, per quanto sempre forse più convinte, infiltrazioni fresche ed a tratti instabili da NNE che muoverebbero dal Nord-Est Europeo che intanto comincerebbe a raffreddare sempre più, con possibile cambio circolatorio più improntato a fasi atmosferiche tardo-autunnali o semi-invernali specie inizialmente su Area Carpatico-Danubiana, Europa Centro-Orientale e NE italico Alto-medio Adriatico ma in prospettiva su gran parte del Centro-Nord dalla II/III decade di ottobre in poi... Tale tendenza, che non vuole affatto avere valore previsionale, quanto piuttosto di una semplice per quanto abbastanza dettagliata analisi evolutiva delle dinamiche atmosferiche, sarà certamente da rivedere nei dettagli, in quanto ancora non del tutto ben definita, e non solo vista la distanza temporale, ma che potrebbe in ogni caso essere una affatto inverosimile indicazione di massima della possibile evoluzione per questo inizio di autunno... Saranno come sempre da seguire gli aggiornamenti...:ciao:

Moebius24
22 September 2010, 12:31
speriamo di no snow...sarebbe un ritorno a vecchie tendenze e non mi piace per niente :(

nivofilo83
22 September 2010, 13:40
In che senso Moebius? Mi sembra di aver capito che ci sarà la classica ottobrata all'italiana per un quasi 20 giorni, certo, pura noia climatica, però penso che possa essere di buon auspicio per l'inverno che verrà.......

Dany
22 September 2010, 13:54
L'Autunno anche se mite deve fare il suo mestiere, ho imparato da ripetuti anni di osservazione che quando fà un autunno piuttosto mite, poi il freddo arriva tutto di botto. Al contrario, quando l'Autunno si traveste d'Inverno, poi spara le cartucce prima e dopo spara a vuoto.

dariothsnow
22 September 2010, 13:59
Infatti anche se ci sara l'hp azzorriano o africano in Pianura al nord non fara piu caldo,perlomeno rispetto ai valori in quota...
vi porto alcune temperature di ottobre 2008 in presenza di hp azzorriano:
4-10:6.5°/19.7°...c'era fohn
5-10:5.5°/19.6°...vento moderato di fohn
6-10:6°/21°,nuvoloso
:)

davidemi
22 September 2010, 16:17
Infatti anche se ci sara l'hp azzorriano o africano in Pianura al nord non fara piu caldo,perlomeno rispetto ai valori in quota...
vi porto alcune temperature di ottobre 2008 in presenza di hp azzorriano:
4-10:6.5°/19.7°...c'era fohn
5-10:5.5°/19.6°...vento moderato di fohn
6-10:6°/21°,nuvoloso
:)

belle minime!!

dariothsnow
22 September 2010, 18:12
belle minime!!

si,le migliori di tutto ottobre e fino a metà novembre...le piu basse... :)

snowstorm
23 September 2010, 11:41
ancora sussistono molte incertezze su quanto proposto dai modelli meteo-previsionali riguardo la più verosimile evoluzione possibile per l'inizio di ottobre, saranno necessari ancora diversi aggiornamenti... per definire la situazione più verosimile. GFS vedrebbe infatti, almeno ad oggi, ma già da qualche run... un ponte di Woejkoeff, con struttura ad omega semi rex-blocking, anche se davvero strana... circolazione fredda e decisamente instabile-perturbata inizialmente per gran parte del Mediterraneo Centro-Occidentale, Europa Centro-Meridionale e Balcani, mentre ECMWF e gli altri modelli europei, sembrerebbero seguire la visione qui proposta, con affondi instabili, ma al più debolmente perturbata con correnti instabili, ma generalmente miti e piovose provenienti da SSO, al momento potrebbe essere una soluzione intermedia, quella possibile per i prossimi 10-15 giorni... con possibile o quanto meno non escludibile del tutto pausa anticiclonica di origine sub-tropicale attorno alla fine della I decade, dal 5-7 indicativamente e della durata di qualche giorno, sin verso la metà del mese... simil ottobrata, più convincente forse al Centro-Sud... ma ribadisco, si tratta di semplici supposizioni basate sull'andamente generale delle SSTA e dall'andamento ancora orientale della QBO anche se in fase di transizione, i cui effetti potrebbero però essere ritardati rispetto a quanto proposto dall'aggiornamento dei dati, forse per gran parte del prossimo inverno, ma ci ritorneremo...