PDA

Visualizza Versione Completa : Messaggio di rettifica previsioni a medio-lungo termine...



snowstorm
31 January 2010, 11:45
Credo che sia bene informare tutti gli utenti del forum, che salvo stravolgimenti, al momento davvero poco credibili, purtroppo... non si possa attendere a breve-medio termine un ritorno del gelo e della neve, in pianura al Nord, salvo fiocchi sparsi, in aree localizzate del basso Piemonte o della Pianura Padana centro-occidentale Cuneese in primis, per la prossima settimana, ci si potrà attendere infatti un graduale rialzo termico con precipitazioni a prevalentemente carattere piovoso,con moderato e per questo non del tutto escludibilde... specie nelle zone più fredde ed in una fase iniziale... rischio di gelicidio o pioggia congelantesi soprattutto tra il 4 e il 5 febbraio, per locale inversione termica anche marcata, a causa di nebbie o foschie dense notturne da martedi-mercoledi in poi... miglioramento forse solo temporaneo nella giornata di sabato 6, seguito forse da un nuovo calo delle temperature... situazione comunque molto complessa e soggetta a continue modifche nei dettagli meteo-previsionali... consigliamo di seguire gli aggiornamenti...

snowstorm
02 February 2010, 19:09
Confermato il graduale rialzo termico, atteso tra venerdi ed il prossimo fine settimana, è possibile attendersi un inizio settimanale, che ci condurrà verso la metà del mese, improntato a condizioni meteo-climatica decisamente meno rigide degli ultimissimi giorni, specie in una fase iniziale a cui però potrebbe seguire, tra il 10 e la fine della II decade mensile una fase decisamente più fredda, forse di stampo nuovamente artico-continentale non poi tanto dissimile da quella avutasi, tra la metà e la fine-inizio III decade di dicembre con graduale retrogressione di impulsi forse davvero gelidi di origine polare-siberiana, per graduale indebolimento dell'azione del VPT, con riferiento al lobo canado-groenlandese, in azione sull'Atlantico e con parziale ingerenza su Europa Centro-Occidentale tra domani e l'inzio della prossima settimana, potremmo quindi aspettarci una fase gradualmente più fredda, che potrebbe accompagnarci sin verso la fine del mese di febbraio... con possibili ingerenze basso atlantiche che potrebbero dunque coinvolgere il Centro-Nord, pur risultando, almeno ad oggi, più efficaci e persistenti con probabile nuova ondata di gelo, fors'anche intensa, su Francia, Germania e Gran Bretagna, proprio come avvenuto nel dicembre scorso... seguiteci comunque per nuovi ed ulteriori aggiormenti, rammento in ogni caso che non si tratta, questa di una previsione ma di una semplice evoluzione a medio-lungo termine, sempre suscettibile di cambiamenti...