PDA

Visualizza Versione Completa : Interpretazione delle carte



Code121
18 January 2010, 22:55
Ciao ragazzi. Ho bisogno di aiuto. In una carta tipo GFS cosa significa GFS18z o GFS06? Cosa sono quei numeri e cosa cambia? Poi guardando una carta dove devo guardare per capire dove si posizionato il minimo? Grazie mille.

ReSole
19 January 2010, 09:20
quei numeretti che vedi sono i run (gli aggiornamenti) ad esempio il modello americano GFS ne ha 4(00,06,12,18)

4 run=aggiorna 4 volte al giorno

ReSole
19 January 2010, 09:21
Uno fra i parametri piu' famosi e piu' usati dai meteorologi per fare le previsioni sono sicuramente le carte della pressione e dei geopotenziali alla quota di 500hpa. Non un caso che tutti i principali centri di calcolo europei e non ( UKMO,NGP,GFS,ECMWF ecc... ) mostrino anche questo tipo di analisi. E' uno dei parametri piu' usati anche perch permette di avere una visione della situazione barica e circolatoria sia al suolo che in quota contemporaneamente.

Prendendo nello specifico una carta a 500hpa di GFS, possiamo notare appunto :

* La situazione pressoria al suolo: espressa in HPa (HettoPascal) e delimitata dalle isobare, ovvero le linee bianche dove troviamo scritti i valori pressori. Troviamo un'isobara ogni 5hpa di scarto; i minimi ed i massimi di pressione al suolo sono anche delimitati rispettivamente dalla lettera T e dalla lettera H.
* La situazione pressoria alla quota di 500hpa: infatti pur non essendo espressi i valori di pressione esatti in mb o in hpa, si puossono dedurre le zone dove la pressione piu' alta e quelle dove la pressione piu' bassa osservando i cosiddetti " Geopotenziali ", ovvero i colori che vediamo sulla carta in esame. Colori tendenti all'arancione-rosso scuro indicano zone dove la pressione a 500hpa alta, colori tendenti al blu scuro e viola indicano zone dove la pressione a 500hpa bassa.
* La quota nella quale si trovano i "500hpa" in una determinata area: si puo' dedurre dalla didascalia a destra, dove infatti troviamo una serie di numeri in ordine decrescente dall'alto verso il basso ( 600-476 ) a cui corrisponde anche un colore (un geopotenziale). Nell'area dove presente quel determinato valore di geopotenziale, la quota di 500hpa si trovera' al valore indicato. Precisamente, bisogna moltiplicare per 10 i numeri della scala a destra per avere la quota in metri a cui localizzato 500hpa. Per esempio, nella parte evidenziata in rosso della "legenda" nell'immagine seguente, troviamo un valore di geopotenziale dove 500hpa corrispondono a 5000metri ( 500x10 ).
* La direzione delle correnti al suolo ed in quota: la direzione delle correnti al suolo si puo' ottenere seguendo le isobare e ricordando che i venti nell'emisfero nord ruotano in senso antiorario attorno alle depressioni e in senso orario attorno alle alte pressioni. Le correnti alla in quota ( 500hpa ) si possono localizzare semplicemente considerando i minimi ed i massimi di geopotenziali come minimi/massimi di pressione con le isobare. Qui sotto sono evidenziate le correnti al suolo e a 500hpa.

A grandi linee gran parte di questi parametri sono presenti anche nelle carte a 500hpa degli altri modelli (non solo GFS), da specificare pero' che il modello americano GFS presenta anche le temperature a 500hpa opportunamente indicate con tratteggi grigi e con il valore della temperatura.


Michele Rossi

Code121
19 January 2010, 13:30
Ok ora pi chiaro grazie mille ReSole.