PDA

Visualizza Versione Completa : stagionali di marco



NINA87
14 January 2010, 17:02
ciao a tutti..leggevo in homepage come potrebbero essere a grandi linee i mesi avvenire e soprattutto l'estate. per la gioia di tutti ogni anno non viene confermata un estate stile 2003, ma onestamente ricordo di più episodi di caldo torrido degli ultimi anni(anche l'anno scorso ad esempio) piuttosto che quelli del 2003... sono io che sono suonata? o magari nel 2003 il caldo è stato costante senza eccessivi sbalzi ?

FRA
14 January 2010, 17:38
Ricordo un caldo veramente costante stremante!!!!!!

NINA87
14 January 2010, 17:45
fatto sta che prima dell'estate cè la primavera.... speriamo bene! .... da come cè scritto questo marzo non sara molto mite come quello dell'anno scorso... direi che è meglio cosi!

FRA
14 January 2010, 18:12
Personalmente non vedo l'ora di temperature piu' miti!! Anche se so' che dovro' aspettare ancora un bel po' :ehh:

snowstorm
14 January 2010, 19:20
non abbiate timore che il caldo purtroppo, anche intenso tornerà... lasciamo però che le stagioni facciano il loro corso... non escluderei infatti un primo scorcio primaverile poi nient'affatto freddo e perturbato, magari variabile si, ma relativamente gradevole, continuateci a seguire, con gli aggiornamenti delle prossime settimane delle stagionali di Marco, avrete certamente tutte le informazioni che potranno servirvi...

Moebius24
14 January 2010, 19:56
Nina non ti ricordi l'Estate del 2003?? Io che patisco il caldo torrido non ho dormito bene per due mesi (non avevo il condizionatore...). Cmq quell'anno si sono registrate temperature davvero notevoli, l'Anticiclone africano ha stazionato sull'Europa da Maggio a Settembre!!!Un caldo pazzesco :eek:

ReSole
14 January 2010, 22:31
estate 2003 peggio dell' anno scorso ;)

nikjuventino
14 January 2010, 22:51
cosaaaa??????se fara' caldo come nel 2003 ditemelo adesso.....mi sparo!!!!!!!!!!!!!!!!mamma mia solo a pensarci sudo! :angry:

NINA87
15 January 2010, 10:44
ragazzi puo essere che essendo passato tanto tempo io non mi ricorda:)... ricodo solo che ho iniziato a soffrire le temperature troppo elevate negli ultimi 2 anni!...( pur amando molto la bella stagione!)

fra anche io non vedo l'ora che ritornino temperature piu miti!... ma preferisco che la stagione faccia il suo corso, piuttosto che avere un marzo mite e bello( tipo l'anno scorso) e magari un aprile maggio perturbato e freschino!

moebius ricordo solo che nel 2003 fece caldo da marzo a settembre e che piovve solo una notte in tutta la sagione!

snow lo scorcio primaverile che dicevi è previsto per la prima parte di marzo cme diceva marco?

christian
15 January 2010, 12:47
estate 2010 torrida??Ma se nn ricordo male,qlkuno nn diceva ke il 2010 sarebbe stato l'anno senza estate,o sbaglio??

NINA87
15 January 2010, 14:00
chi ha detto che il 2010 saebbe un anno senza estate???? :mmm: aiuto marco sfata questa affermazione ti pregooooooooo

FRA
15 January 2010, 15:05
:climb: :climb: :climb: No eH non diciamo cavolate E'E'E'

christian
15 January 2010, 15:44
2010 l'anno senza estate

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]


Snow


10


846


ven mar 13, 2009 7:59 am

NINA87nr5dswt Vedi ultimi messaggi

christian
15 January 2010, 15:48
scusate....mi è venuta male la citazione......kmq andate a vedere a pag.36 del sito,si parla dell'estate 2010,mika me lo sn inventato ......... :eek:

NINA87
15 January 2010, 16:12
non ci voglio nemmeno pensare!!! cosa potrebbe succedere? che invece di 35 gradi ce ne saranno 27/28 da far sembrare un estate "fresca" ,oppure di colpo le stagioni impazziscono??

Marco
16 January 2010, 09:12
Non pensatelo neanche per scherzo... :nono2:

NINA87
16 January 2010, 09:36
marchino smentisci questa affermazione vero?? non vorrei avere dei colpi!!!

Marco
16 January 2010, 09:43
Certo carissima Nina... al più si potrebbe obiettare la portata del caldo durante l'estate, ma affermazioni come questa sono assolutamente false.

snowstorm
16 January 2010, 11:30
magari avessimo un anno senza estate, o con un'estate abbastanza fresca tipo 2002, ma non sarà proprio cosi... anche perchè questa stagione appare ormai da anni sempre più torrida oppure afosa per ripetute invasioni di masse d'aria calda nord-africana... io invece temo che avremo dato l'attuale andamento degli indici teleconnettivi e del NINO che probabilmente tra la fine dell'inverno e la primavera comincierà a produrre effetti sempre più incisivi, soprattutto con l'avanzare del semestre caldo da aprile-maggio, accentuando però al contempo i contrasti atmsferici per l'aria fredda, latente specie su Europa Centro-Settentrionale e forse Mediterraneo, comparto settentrionale... un'estate molto calda nella sua fase iniziale giugno e luglio piuttosto torrida... seguita da una graduale ripresa del flusso relativamente più instabile atlantico o nord-alantico entro la fine di luglio/agosto... per tutti gli aggiornamenti seguiteci, perchè senz'altro le stagionali di Marco saranno molto più dettagliate di queste mie anticipazioni...
Pur non conoscendosi infatti, ancora abbastanza chiaramente gli effetti reali e potenziali del Minimo Solare, in atto ormai da tempo, l'ipotesi che qualche studioso e ricercatore di cambiamenti meteo-climatici a scala globale o continentale che aveva avvallato l'ipotesi di un 2010 senza estate, credo fosse riconducibile proprio all'attuale e perdurante situazione di minimum Solar Flux, proprio come quella che si sta avendo ormai da un paio di anni e più... che potrebbe aver accelerato il probabile e non più troppo lontano decadimento dell'AMO verso valori nuovamente negativi, con probabile ritorno di un ciclo meteo-climatico nuovamente più freddo ed instabile, i cui segnali poi non sembrerebbero poi cosi remoti... specie per il comparto europeo da attendersi già a partire, credo dal 2011-2012 rispetto a quelle che erano le previsioni iniziali che lo prevedevano infatti concretizzarsi entro il 2015-2017, tutto ciò potrebbe almeno in parte spiegareil possibile inverno freddo vissuto nell'emisfero boreale, tanto l'anno scorso quanto soprattutto in questo primo scorcio stagionale... al momento però uno dei fattori più inibenti per la piena e decisiva inversione dell'indice AMO verso valori negativi, è rappresentata dal NINO che secondo me condizionerà e non poco l'inizio dell'estate almeno sino a quando la QBO non avrà cambiato di segno, divenendo QBO+ entro luglio 2010, con un inizio del semestre caldo, particolarmente caliente e possibilmente caratterizzato da accesi contrasti atmosferici sull'Europa tra aprile e maggio-inizio di giugno, poi probabilmente quando la QBO avrà cambiato di segno assestandosisu valori almeno debolmente positivi, luglio-agosto, la stagione calda inizialmente torrida potrebbe smorzarsi divenendo forse più gradevole...
... per quanto invece attenesse il possibile prosieguo stagionale ritengo plausibile che senza il MMW atteso per la fine di gennaio, inizio di febbraio... già a metà o mese di febbraio inoltrato, intorno al 20 del prossimo mese, l'inverno potrebbe essere già finito... probabilmente marzo segnerà un inizio di forti contrasti tra masse d'aria particolarmante fredda in discesa dal Nord Europa e aria decisamente mite di origine sub-tropicale, con fasi di tempo variabile piuttosto soleggiate e non troppo fredde, a tratti umide seguite da improvvisi sbalzi di calore con avvezioni più fredde specie intorno a metà mese, con possibili nevicate tardive a quote relativamente basse, anche in Italia... nel caso in cui invece si realizasse un MMW di tipo split e non displacement come potrebbe esserci peraltro il forte rischio, allora l'inverno potrebbe essere ancora lungo almeno sino a tutto febbraio, soltanto inframmezzato da temporanee e fisiologiche riprese dell'AO e del NAO... quindi NINO permettendo ci appresteremo a vivere un 2010 meteo-climaticamente abbastanza dinamico ma non necessariamente cosi freddo e nevoso come potremmo sperare, ma forse nemmeno noioso come il 2008... nella speranza di non aver portato via il lavoro a Marco, invito tutti gli amici del forum a continuare a seguirci sempre, per constatare e seguire con noi i mutamanti delle dinamiche atmosferiche al fine di poter sempre al meglio essere aggiornati e poter nel limite del possibile pianificare le diverse attività, anche con uno sguardo magari un pò più attento al cielo. ricordando però sempre che anche apparentemente insignifanti variabili possono determinare degli stravolgimenti nelle previsioni meteo-atmosferiche, talvolta rilevanti...

NINA87
16 January 2010, 15:27
ringrazio marco e snow per la loro costante dedizione!! ....continuero a seguirvi come ho sempre fatto...soprattutto nel periodo entrante che e quello che mi interessa maggiormente( primavera/estate!).... :D

NINA87
16 January 2010, 15:28
ah marco ...per "obbiettare la portata di caldo durante l'estate..." intendi quanto potrebbe fare caldo??

Marco
17 January 2010, 19:30
magari avessimo un anno senza estate, o con un'estate abbastanza fresca tipo 2002, ma non sarà proprio cosi... anche perchè questa stagione appare ormai da anni sempre più torrida oppure afosa per ripetute invasioni di masse d'aria calda nord-africana... io invece temo che avremo dato l'attuale andamento degli indici teleconnettivi e del NINO che probabilmente tra la fine dell'inverno e la primavera comincierà a produrre effetti sempre più incisivi, soprattutto con l'avanzare del semestre caldo da aprile-maggio, accentuando però al contempo i contrasti atmsferici per l'aria fredda, latente specie su Europa Centro-Settentrionale e forse Mediterraneo, comparto settentrionale... un'estate molto calda nella sua fase iniziale giugno e luglio piuttosto torrida... seguita da una graduale ripresa del flusso relativamente più instabile atlantico o nord-alantico entro la fine di luglio/agosto... per tutti gli aggiornamenti seguiteci, perchè senz'altro le stagionali di Marco saranno molto più dettagliate di queste mie anticipazioni...
Pur non conoscendosi infatti, ancora abbastanza chiaramente gli effetti reali e potenziali del Minimo Solare, in atto ormai da tempo, l'ipotesi che qualche studioso e ricercatore di cambiamenti meteo-climatici a scala globale o continentale che aveva avvallato l'ipotesi di un 2010 senza estate, credo fosse riconducibile proprio all'attuale e perdurante situazione di minimum Solar Flux, proprio come quella che si sta avendo ormai da un paio di anni e più... che potrebbe aver accelerato il probabile e non più troppo lontano decadimento dell'AMO verso valori nuovamente negativi, con probabile ritorno di un ciclo meteo-climatico nuovamente più freddo ed instabile, i cui segnali poi non sembrerebbero poi cosi remoti... specie per il comparto europeo da attendersi già a partire, credo dal 2011-2012 rispetto a quelle che erano le previsioni iniziali che lo prevedevano infatti concretizzarsi entro il 2015-2017, tutto ciò potrebbe almeno in parte spiegareil possibile inverno freddo vissuto nell'emisfero boreale, tanto l'anno scorso quanto soprattutto in questo primo scorcio stagionale... al momento però uno dei fattori più inibenti per la piena e decisiva inversione dell'indice AMO verso valori negativi, è rappresentata dal NINO che secondo me condizionerà e non poco l'inizio dell'estate almeno sino a quando la QBO non avrà cambiato di segno, divenendo QBO+ entro luglio 2010, con un inizio del semestre caldo, particolarmente caliente e possibilmente caratterizzato da accesi contrasti atmosferici sull'Europa tra aprile e maggio-inizio di giugno, poi probabilmente quando la QBO avrà cambiato di segno assestandosisu valori almeno debolmente positivi, luglio-agosto, la stagione calda inizialmente torrida potrebbe smorzarsi divenendo forse più gradevole...
... per quanto invece attenesse il possibile prosieguo stagionale ritengo plausibile che senza il MMW atteso per la fine di gennaio, inizio di febbraio... già a metà o mese di febbraio inoltrato, intorno al 20 del prossimo mese, l'inverno potrebbe essere già finito... probabilmente marzo segnerà un inizio di forti contrasti tra masse d'aria particolarmante fredda in discesa dal Nord Europa e aria decisamente mite di origine sub-tropicale, con fasi di tempo variabile piuttosto soleggiate e non troppo fredde, a tratti umide seguite da improvvisi sbalzi di calore con avvezioni più fredde specie intorno a metà mese, con possibili nevicate tardive a quote relativamente basse, anche in Italia... nel caso in cui invece si realizasse un MMW di tipo split e non displacement come potrebbe esserci peraltro il forte rischio, allora l'inverno potrebbe essere ancora lungo almeno sino a tutto febbraio, soltanto inframmezzato da temporanee e fisiologiche riprese dell'AO e del NAO... quindi NINO permettendo ci appresteremo a vivere un 2010 meteo-climaticamente abbastanza dinamico ma non necessariamente cosi freddo e nevoso come potremmo sperare, ma forse nemmeno noioso come il 2008... nella speranza di non aver portato via il lavoro a Marco, invito tutti gli amici del forum a continuare a seguirci sempre, per constatare e seguire con noi i mutamanti delle dinamiche atmosferiche al fine di poter sempre al meglio essere aggiornati e poter nel limite del possibile pianificare le diverse attività, anche con uno sguardo magari un pò più attento al cielo. ricordando però sempre che anche apparentemente insignifanti variabili possono determinare degli stravolgimenti nelle previsioni meteo-atmosferiche, talvolta rilevanti...
Ammetto che ho fatto fatica a seguire qualche punto del discorso... :asd:
Secondo me la dinamica seguirà la seguente scaletta: ricompattamento del Vortice Polare e fine dei suoi stravolgimenti, fase "quasi primaverile" e ritorno infine (Marzo) a condizioni invernali con probabile nuovo collasso del Vortice Polare. Quello che succederà dopo potrebbe sorprendere, perchè prematuramente (e qui mi trovo d'accordo col tuo discorso Snow) una fase calda dominata da scambi meridiani (alias Africa!) potrebbe completamente ribaltare la situazione, facendoci cadere in una sorta di "quasi estate". In altre parole una primavera un po' latitante, ma un'estate quasi avventata. Estate che però non sembra avere le carte in regola per potersi affermare incontrastata... Definire periodi e durate in questo momento è difficile e prematuro, se non del tutto impossibile, però mi trovo davvero in accordo con quella precoce estate motivata dal fattore QBO+.
Sicuramente questo anno sta seguendo delle dinamiche, a livello di circolazione europea, un po' insolite e che si ripercuoteranno anche nel periodo primaverile/estivo.

snowstorm
17 January 2010, 20:22
Ciao Marco, allora da quanto mi parrebbe di capire dalle tue considerazioni... riterresti improbabile il grande evento gelido, connesso al possibile MMW di fine gennaio, inizio febbraio... con possibile prosecuzione invernale fredda e a tratti nevosa sino a marzo inoltrata... quanto piuttosto penseresti piuttosto ad un finale di febbraio, inizio marzo più tranquillo con ritorno del freddo intorno a metà mese o sbaglio? potresti essere un pò più preciso quando scrivi, di non avermi seguito in alcuni punti del discorso, è probabile infatti che non sia stato abbastanza chiaro...

NINA87
18 January 2010, 08:15
aiuto!! non ci sto capendo niente!....ritornare a condizioni invernali dopo un anticipo di primavera inoltrata a marzo e incredibile!!! per favore potreste essere piu chiari?? :cry:

ReSole
18 January 2010, 09:23
aiuto!! non ci sto capendo niente!....ritornare a condizioni invernali dopo un anticipo di primavera inoltrata a marzo e incredibile!!! per favore potreste essere piu chiari?? :cry:


sono ipotesi

NINA87
18 January 2010, 09:31
ho riletto il messaggio di snow... ipotizza che a parte il ritorno a condizioni invernali per il mese di marzo, potremmo passare subito in estate saltando la primavera??...ammetto che le stagioni fanno paura, e anche tutto questo cambiamento climatico......

snowstorm
18 January 2010, 12:00
come diceva giustamente Resole, Nina sono semplici ipotesi, io e Marco la vedremmo cosi poi potrebbero andare diversamente le cose, anzi io sinceramente auspicherei che l'inverno si protraesse almeno sino al 15-20 marzo, senza grandi pause, sperando poi in una primavera, non come quella dell'anno scorso con 27-30° tra metà aprile e maggio, almeno parlo per le mie parti...ma soltanto valori "normali" compresi intorno ai 18-21° a fine aprile, maggio con l'estate attesa da inizio giugno... ma al momento è già difficile cosa potrà succedere a fine mese, pensa come possano essere credibili o meglio abbastanza attendibili le mie indicazioni... sono semplici supposizioni supportate però dall'analisi degli indici teleconnettivi...

NINA87
18 January 2010, 15:52
snow anche se semplici ipotesi, tutto cio stupisce! dovete poi scusare la mia mancanza di informazioni in materia, ma negli ultimi giorni mi e sembrato di leggere ipotesi una opposta all'altra...primavera si, primavera no, inverno lunghissimo ecc.....quindi la mia voleva essere solo una sorta di chiarezza!! capisco anche che e difficile fare previsioni da qui a una settimana, figuriamoci fino all'estate! ma la mia curiosita spesso non ha pazienza...... :prr:

la primavera dell'anno scorso cmq a mio avviso non e stata eccessivamente calda; se escludiamo maggio in cui da meta mese scoppio l'estate, i mesi precedenti non furono tanto fuori dalla norma..addirittura aprile lo ricordo molto piovoso e fresco!

Marco
18 January 2010, 19:59
Un Vortice Polare nelle condizioni in cui si è venuto a trovare in questi ultimi mesi, difficilmente ricompatterà e resterà tale a lungo. Ecco perchè, dopo la primavera, sarà nuovamente inverno (sintesi del mio mex di ieri).
Ovviamente si ragiona per ipotesi come già detto da ReSole, ma è proprio grazie alle ipotesi che possiamo tracciare tendenze credibili, appoggiandoci di volta in volta a determinati indici e fattori (niente di campato in aria).